Tsitsipas attacca il concetto di Big Three. Realista o arrogante?

0

Stefanos Tsitsipas ha parlato del proprio futuro e lanciato una dura stoccata ai Big Three del tennis mondiale.

“Mi sento davvero bene, è bello passare da Montecarlo a Barcellona, sono due bei tornei e mi piace il luogo in cui si gioca. Mi trovo abbastanza bene sulla terra battuta, è un gran torneo questo e ci sono tanti grandi atleti.

E’ vero, mancherà Rafa Nadal nel corso di questo torneo, ma ci sono diversi atleti che vedo come avversari importanti sulla terra.

Dove vedo la mia carriera tra dieci anni? Sono già arrivato a buon punto, ma il mio viaggio non è ancora finito. Non credo di voler sentire di parlare di grandi successi, perché non ho mai ottenuto finora successi di tale importanza. Alcaraz? E’ uno dei tennisti più duri che abbia mai affrontato, non l’ho mai battuto finora, ma voglio ottenere la mia prima vittoria contro di lui.

E’ un ragazzo bravo e simpatico, anche se questo c’entra poco con il tennis. So che si allena molto e credo che possiamo costruire una grande rivalità per il futuro.

Non so se questo è il mio momento, bisogna vedere con un maggior numero di tornei.

Capisco quando parlate dei Big Three, ma la realtà è che i Big Three non esistono più. Non sono più i primi tre della classifica e per questo dico cosi, a dire il vero Nadal e Djokovic sono ancora competitivi, mentre Roger è ormai assente dal circuito da davvero tanto tempo”.

Un’altra delle uscite del greco che farà sicuramente discutere. E allora la domanda è questa: va apprezzato per il coraggio di dire che quello che pensa (e forse pensano in tanti) oppure va sottolineata la mancanza di rispetto verso tre mostra sacri del tennis, cosa che potrebbe farlo sembrare un tantino arrogante?


>>> Guida: I migliori 10 grip per le vostre racchette


Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply