Marcos Baghdatis crea il suo giocatore perfetto con un mix dei Big Three

0

Marcos Baghdatis, ex numero 8 del mondo e finalista all’Australian Open, ha creato il suo giocatore perfetto con un mix dei Big Three e di altri protagonisti del circuito Atp. Il cipriota ha poi sottolineato la grandezza negli slam dei tre migliori giocatori del mondo.

Il giocatore perfetto per Baghdatis

In un recente podcast di Tennis.com, Marcos Baghdatis si è divertito a creare quello che, a suo avviso, è il giocatore perfetto.

Per il servizio vado con quello di Isner rispetto a quello di Karlovic. Per me John ha più varietà, ha un kick difficilissimo da prendere. Per il dritto scelgo Federer non per la velocità, ma per il movimento e il tempismo che lo rendono impossibile da leggere in anticipo.

Per il rovescio opto sicuramente per Djokovic. Idem in risposta, ti mette tantissima pressione e quel rovescio in lungolinea è incredibilmente pericoloso. Per le volée scelgo di nuovo Federer, sono molto solide e precise. Adoro l’attitudine di Nadal, credo che quel ragazzo sia il migliore in tutto. Non lo vedi mai lamentarsi, litigare o spaccare delle racchette. È sempre stabile, educato: è un grande professionista.

Per quanto riguarda il movimento è difficile scegliere perché ce ne sono molti bravissimi, ma credo che sceglierò Monfils. Copre il campo in maniera pazzesca”.

Gli slam meritati dagli altri

L’ex finalista dell’Australian Open ha poi voluto sottolineare la difficoltà nel vincere uno slam in epoca Big Three.

Credo che sia una domanda molto difficile perché parliamo di tre, se aggiungiamo Murray quattro, dei più grandi giocatori di sempre. Ai miei tempi, per vincere uno slam ne dovevi battere solo uno, al massimo due di giocatori di questo livello.

Voglio dire, alcuni ce l’hanno fatta, ma molti altri avrebbero meritato di vincere uno slam. Mi viene da pensare a Tsonga, Monfils, Nishikori, anche lo stesso Cilic che ne è riuscito a vincere solo uno.

Ce ne sono tanti, per esempio Ferrer e Berdych. Uno come Ferrer avrebbe sicuramente meritato uno slam. Parliamo di molti giocatori che non hanno vinto solo per il dominio dei Big Three negli slam.

Anche l’anno scorso ci sono stati diversi ragazzi che ci hanno provato, come Zverev e Tsitsipas, ma si sono dovuti arrendere a Djokovic. In Australia senza il serbo chi ti va a vincere? Nadal al rientro in campo”.


Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply