Alcaraz già in top10. Dove si trovavano i Big Three in classifica alla sua età?

0

Carlos Alcaraz ha già conquistato quattro titoli in carriera (tre in nemmeno cinque mesi del 2022) e nel giorno del suo diciannovesimo compleanno sarà numero 9 della classifica mondiale. Allora ci siamo chiesti: dove si trovavano i Big Three in classifica alla sua età?

Rafa meglio, Roger e Nole inseguono a distanza

Rafael Nadal è l’unico dei Big Three ad essere stato posizionato meglio in classifica il giorno del proprio diciannovesimo compleanno (3 giugno 2005) rispetto a Carlos Alcaraz. Il 21 volte campione slam, grazie ai successi a Montecarlo, Barcellona e Roma era entrato in top10 ad aprile di quell’anno (curiosamente nello stesso giorno di Alcaraz, ma 17 anni prima). Nel giorno del suo compleanno Rafa batteva Roger Federer in semifinale al Roland Garros, prima di battere Mariano Puerta in finale e toccare il numero 5 della classifica Atp. Rafa dovrà aspettare il 2008 prima di arrivare in testa alla classifica mondiale a 22 anni e 2 mesi.

Roger Federer l’8 agosto 2000 occupava la trentanovesima posizione mondiale e non aveva ancora alcun titolo in bacheca (nonostante la finale con Marc Rosset a Marsiglia). Lo svizzero dovette aspettare di arrivare a 22 anni e cinque mesi prima di raggiungere la vetta della classifica Atp.

Novak Djokovic, il 22 maggio 2006, era praticamente fuori dai radar del tennis mondiale al sessantatreesimo posto della classifica. Il serbo aspetterà fino al 2011 per arrivare in cima della classifica Atp a 24 anni e un mese.

Andando a spulciare i dati degli ultimi 20 tennisti ad essere stati numero 1 del mondo, solamente Boris Becker (2) e Andre Agassi (5) (oltre a Rafael Nadal) erano posizionati in classifica meglio di Carlitos il giorno del proprio diciannovesimo compleanno.



Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply