Giocare contro Nadal è frustrante? Le dieci reazioni che hanno fatto la storia

0

Giocare contro Rafael Nadal può essere sicuramente stressante. Lo spagnolo copre il campo con una facilità disarmante e regala colpi che un umano non riesce nemmeno a concepire. Ecco le dieci reazioni dei suoi avversari che hanno fatto la storia.

10) Nicolas Almagro, Roland Garros 2008

Lo spagnolo ha conquistato nel 2008 l’unico quarto di finale della propria carriera al Roland Garros. Il problema? Avere contro il re della terra rossa. Il risultato finale è 61 61 61.

Questo ragazzo vincerà il torneo per 40 anni di fila. Avrà 65 anni e continuerà a vincere Roland Garros”.

9) Stan Wawrinka, Roland Garros 2017

Sulla carta, la finale del Roland Garros 2017 doveva essere quasi alla pari. Di tutt’altro avviso Nadal che lascia appena sei giochi all’avversario (62 63 61). A dimostrazione della propria frustrazione, lo svizzero si mangia una pallina nel secondo set.

8) Juan Martin Del Potro, Coppa Davis 2011

La Coppa Davis regala sempre grandi emozioni, con un pubblico appassionato e influente. L’argentino rimane letteralmente a bocca aperta dopo essere stato trafitto da un passante spaventoso dello spagnolo.

7) Benoit Paire, Madrid 2013

Una partita senza storia dall’inizio alla fine (63 64). Il francese, dopo aver “sprecato” una palla break per il recupero miracoloso di Rafa, inizia ad urlare per la rabbia come mai fatto prima di quel momento.

6) Victor Hanescu, Roma 2010

Terzo turno al Foro Italico a senso unico. Nadal riesce a vincere un punto impossibile dopo aver recuperato diverse palle corte e pallonetti. La reazione dell’avversario? Sedersi a terra con il fiatone.

5) Fernando Verdasco, US Open 2010

Quarto di finale dello slam americano. Il veterano sembra in vantaggio nello scambio ma, in un modo o nell’altro, a vincere è sempre Rafa. La reazione? Tirare la racchetta in segno di completa resa.

4) Novak Djokovic, Madrid 2011

Nell’anno di grazia del serbo c’è lo spazio per un meritatissimo applauso dopo il tweener vincente di Nadal che fa scatenare la folla.

3) Marat Safin, Montreal 2007

La prima sfida tra i due, vinta dallo spagnolo per 76 60. Lo sconforto del secondo set è riassunto dalla racchetta lanciata verso la rete da parte del russo.

2) Gael Monfils, Madrid 2018

Ancora una volta la cornice del Manolo Santana. Un Nadal praticamente perfetto si sbarazza facilmente del francese, che non può fare altro che inchinarsi ad un colpo magnifico dell’avversario.

1) Novak Djokovic, Coppa Davis 2009

Un dominio di Nadal sulla terra. Sotto di due set a zero e in un momento di difficoltà il serbo regala una delle scene più comiche di sempre: si tira giù i pantaloni a mimare la lunghezza di quelli dell’avversario (all’epoca vestiva una canottiera e i pinocchietti).

Share.

Leave A Reply