Cosa sta succedendo a Denis Shapovalov?

0

Ventitré anni ed un futuro tutto da scrivere. Denis Shapovalov è ancora uno dei giovani più promettenti del tennis mondiale, ma in tanti stanno cominciando a nutrire dei dubbi sul fatto che possa consacrarsi come un vero top player.

Il canadese, infatti, sta attraversando uno dei periodi più difficili della sua giovane carriera: è reduce da sei eliminazioni al primo turno negli ultimi sette tornei disputati. Una vittoria in tre mesi. Cosa gli sta succedendo?

La crisi di Denis Shapovalov

A detta di molti, Shapovalov possiede il rovescio mancino a una mano più bello del circuito. Ma ciò sembra non bastargli per ottenere i risultati sperati. In apertura, facevamo riferimento alle sei eliminazioni all’esordio inanellate dal canadese negli ultimi sette tornei. Se consideriamo tutte le competizioni a cui ha preso parte da inizio 2022, scopriamo che Shapovalov ha giocato 33 partite, vincendone 17 e perdendone 16. Una media leggermente migliore rispetto a quella relativa soltanto agli ultimi tre mesi, di cui però difficilmente sarà contento.

Eppure l’anno era cominciato il maniera promettente, ovvero col successo in Atp Cup (sotto la bandiera del Canada), con i quarti di finale agli Australian Open (dove ha quasi ribaltato il futuro vincitore Rafael Nadal) e con la semifinale a Dubai (anche se persa in malo modo con Vesely). In mezzo una sconfitta al primo turno a Rotterdam e i quarti a Doha (per lui secondo turno), come leggere avvisaglie di quello che sarebbe avvenuto in seguito. Già, perché tra Indian Wells, Miami e Madrid il buon Denis è stato in grado di vincere soltanto due partite. I quarti conquistati agli Internazionali d’Italia, invece, rappresentano l’unico squillo degno di nota da maggio ad oggi.

Il nativo di Tel Aviv è dunque palesemente piombato in una crisi di gioco e di risultati. Sembrerebbe non aver più fiducia nei propri mezzi, cosa che spesso capita anche ad altri giocatori, soprattutto in giovane età. Riuscirà a superare questa fase per poi prendere definitivamente il volo? Di certo possiede tutte le potenzialità tecniche per farlo. Ma un ruolo cruciale, in un senso o nell’altro, ce l’avranno il suo grado di determinazione e la sua mentalità.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply