US Open: Berrettini soffre ma vince, bene Medvedev. Colpaccio Draper

0

Tra ieri pomeriggio e stanotte è andata in scena la prima tranche di match del secondo turno maschile dello US Open 2022. In campo anche Matteo Berrettini, che si è guadagnato i sedicesimi del torneo in rimonta. Ok anche Daniil Medveved, ma non sono mancati i colpi di scena.

US Open, Berrettini fatica un po’ ma centra i sedicesimi

matteo berrettini

Foto Ansa

Buona la seconda per il nostro Berrettini allo US Open 2022. L’azzurro, reduce dal comodo successo su Nicolas Jarry, ha superato in quattro set il lucky loser francese Hugo Grenier, numero 119 al mondo. Ma non è stata una missione semplice.

Nel set d’apertura, infatti, il ventiseienne romano è apparso del tutto fuori dal gioco: 16 errori gratuiti e una bassa percentuale di prime (55%) gli sono costati lo svantaggio inziale. 6-2 il punteggio con il quale il transalpino si è portato sull’1-0. Poi, al rientro in campo, Matteo ha reagito, lasciando davvero le briciole al suo avversario: grazie ai break realizzati nel secondo e nel quarto game, ha ottenuto la parità con un netto 6-1.

Nel terzo set, Berrettini ha subito provato a dare la spallata decisiva all’incontro conquistandosi una palla break nel terzo game. Tuttavia, Grenier, che sul cemento americano ha giocato forse il miglior tennis della sua carriera, è riuscito ad annullarla e a portare l’azzurro al tiebreak. Qui, però, a vincere è stata la legge del “Martello”, che si è imposto per 7 punti a 4.

Nel quarto set stesso copione, o quasi. Berrettini ha provato diverse volte a sferrare il colpo del k.o, ma non ha concretizzato. Poi, nell’undicesimo game, il francese ha ritrovato due palle break (che mancavano dal primo set). Ma anche Matteo è stato bravo ad annullarle. Alla fine si è giunti nuovamente al tiebreak e ad avere la meglio è stato nuovamente Berrettini per 9 punti a 7. C’è da dire che il giocatore nostrano si è anche trovato a dover neutralizzare un set point in favore del transalpino.

Berrettini vs Murray, atto 4

Il prossimo avversario di Berrettini allo US Open 2022 sarà Andy Murray, tennista che non ha bisogno di troppe presentazioni. Il britannico, vincitore a New York nel 2012, ha finora estromesso Francisco Cerundolo in tre set ed Emilio Nava in quattro set.

Tra i due vi sono tre precedenti, con l’azzurro avanti per 2-1 in virtù dei successi sul verde del Queen’s (ottavi 2021) e su quello di Stoccarda (finale, 2022). L’unica vittoria di Sir Andy, invece, è arrivata ai sedicesimi sul cemento di Pechino nel 2019. Secondo i bookmakers, Berrettini partirà favorito. Il suo approdo agli ottavi, infatti, è quotato attorno all’1.45. Mentre l’affermazione di Murray è offerta tra 2.70 e 2.75.

US Open: Medvedev ok, colpo Draper!

jack draper

Foto Twitter Draper

Per quanto riguarda gli altri risultati del day 3 dello US Open 2022, da segnalare le vittorie di Medvedev (su Arthur Rinderknech), Karen Khachanov (su T.Monteiro), Nick Kyrgios (su Benjamin Bonzi), Tommy Paul (su Sebastian Korda), Alejandro Davidovich Fokina (su Marton Fucsovics), Casper Ruud (su Tim Van Rijthoven), Alex De Minaur (su Christian Garin) e di Pablo Carreno-Busta (su Aleksandr Bublik).

Inoltre, c’è stato un colpo di scena nella notte: Jack Draper ha regolato con un triplo 6-4 Felix Auger-Aliassime. Un altro indizio che il britannico è uno di quei giocatori che presto troveremo sulle vette del ranking mondiale. Un’altra mezza sorpresa è il successo dell’argentino Pedro Cachin su Brandon Holt. Lo statunitense conduceva 2-0, ma poi si è dovuto arrendere al grande ritorno del sudamericano.

>>> Dove vedere lo US Open 2022 in diretta TV e streaming

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply