spot_img
spot_img

Atp 250 Firenze, altro show di Musetti: Lorenzo è magnifico
A

È un Lorenzo Musetti eccezionale quello che si sta vedendo all’Atp 250 di Firenze. Dopo il netto e perentorio successo di ieri contro Zapata Miralles, il giovane toscano ha superato altrettanto brillantemente lo statunitense Mackenzie McDonald, numero 79 al mondo, guadagnandosi la semifinale sul cemento di casa.

Come dicevamo, Muso ha offerto una prestazione di altissimo livello, proprio come accaduto nel match d’esordio al cospetto dello spagnolo. Per il californiano – che comunque ha provato a variare il suo gioco al fine di limitare l’impeto dell’azzurro – non c’è stato proprio nulla da fare. Nel penultimo atto del torneo, Musetti affronterà il vincente della sfida tra il canadese Felix Auger-Aliassime e l’americano Brandon Nakashima.

Musetti batte McDonald 6-3; 6-2

musetti
Foto Instagram Musetti

Ha impiegato poco più di un’ora e un quarto (1 h e 17 minuti) il nostro Musetti per battere McDonald ai quarti dell’Atp 250 di Firenze: 6-3 6-2 il punteggio al termine dell’incontro. Ecco come è andata in sintesi.

La partita

Le fasi iniziali – un po’ come tutto il match – sono state contrassegnate da un Musetti-show. Tenuta agevolmente la battuta in apertura, infatti, l’azzurro ha subito allungato sul 2-0 in virtù di un break maturato tra una discesa a rete, un vincente e due errori (indotti) di McDonald. Quest’ultimo, un po’ spaesato ed anche nervoso, in men che non si dica è finito sotto addirittura 0-4. Successivamente, il californiano ha cambiato leggermente approccio alla risposta ed ha iniziato a sbagliare meno, tanto da recuperare immediatamente uno dei due break di svantaggio.

Nel sesto game, Musetti si è portato a due punti dal 5-1 (0-30) ma non è riuscito centrare il terzo break personale. Nel settimo gioco, invece, è stato McDonald a farsi pericoloso costringendo il toscano ad annullare due palle break. Scampato il pericolo, tuttavia, Muso non ha più tentennato e ha chiuso il parziale con un 6-3.

Al rientro in campo, McDonald ha tenuto saldamente il servizio nel primo game. Nel secondo si è poi guadagnato due chance di break, ma Musetti le ha neutralizzate entrambe in maniera sublime. In seguito, allora, il giovane azzurro ha deciso di alzare ancora il livello salendo di fatto in cattedra. Alla fine, tra giocate incredibili che facciamo fatica a raccontare tutte, ha archiviato la pratica con un 6-2.

Grazie a tale successo, Lorenzo si è già garantito il suo best ranking raggiungendo virtualmente la posizione numero 24 della classifica mondiale. Un altro traguardo importate e meritato per un giocatore che sta dimostrando di aver fatto il definitivo salto di qualità.

Dove vedere l’Atp 250 di Firenze in TV e streaming

L’Atp 250 di Firenze è trasmesso in diretta TV in esclusiva su Supertennis, canale 64 del digitale terrestre e 212 di Sky. Lo streaming del torneo, invece, è visibile su supertennis.tv, SuperTenniX, Tennis TV e Sky Go.

>> I dieci migliori grip per le vostre racchette

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img