Niente più total white a Wimbledon? Le novità e la lotta di Judie Murray

0

C’è aria di grande novità a partire dall’edizione 2023 di Wimbledon. Gli organizzatori dei Championships, dopo le polemiche durate anni, stanno pensando di mantenere l’obbligo del total white solo per gli abiti: niente più pantaloncini bianchi per le donne sotto i propri indumenti.

La lotta di Judie

Si tratta di una decisione epocale, spinta a gran voce da Judie Murray, mamma dell’ex numero 1 del mondo, che ha sempre sottolineato quanto fosse psicologicamente difficile per una donna pensare di poter avere perdite durante una partita ed indossare un pantaloncino completamente bianco.

Credo che sia un grandissimo punto su cui discutere. Probabilmente avremmo bisogno anche delle tenniste per parlare di quanto possa essere grande il trauma di indossare solo indumenti bianchi ed avere una perdita durante la partita. Non posso pensare ad un’esperienza più traumatica di questa per le ragazze.

Visto che i match sono trasmessi dalle televisioni e in streaming, è un problema che va certamente considerato. È una di quelle cose di cui, a un certo punto, si deve parlare.

In ogni caso, spero che in questa situazione dicano la loro diverse donne verso la decisione finale. Solo loro sanno cosa significa avere il ciclo mestruale e cosa si possa provare ad avere perdite durante una partita trasmessa in televisione”.

La risposta dell’All England Club è arrivata tramite un comunicato ufficiale, che spiega come si è pronti a modificare la regola in vigore da sempre.

Prioritizzare la salute delle donne e i loro bisogni è di assoluta importanza per noi. Siamo in continua comunicazione con la Wta, le aziende manifatturiere e i team medici per preparare al meglio questa novità per le prossime edizioni del torneo”.

>> I dieci migliori grip per le vostre racchette

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply