Roddick si sbilancia: complimenti Alcaraz, ma non è il migliore

0

Andy Roddick, in un’intervista a margine delle Atp Finals di Torino, si è voluto sbilanciare. L’americano si è lasciato andare a molti complimenti per Carlos Alcaraz, ma ha indicato Novak Djokovic come il migliore del mondo.

La previsione di Andy

Roddick, dopo una carriera che l’ha portato a vincere un titolo slam e a diventare il numero 1 del mondo, è diventato uno dei maggiori telecronisti americani.

In una recente intervista con Tennis Channel ha così voluto dire la sua sul momento che sta vivendo il tennis mondiale. L’ex numero 1 del mondo si è voluto complimentare con Alcaraz per la grande crescita avvenuta nel 2022 (partito fuori dalla top30 e chiuso in vetta al ranking) e ha eletto Djokovic come giocatore da battere per la prossima stagione.

Il ragazzino ha sicuramente attirato l’attenzione di tutti e ha vinto uno slam, probabilmente solo il primo di una lunga serie di successi. L’essere arrivato così giovane al numero 1, invece, è un’altra storia. Se guardiamo all’anno prossimo, per esempio, sfido a trovare qualcuno che non pensi che Novak Djokovic sia il favorito per essere il migliore del mondo.

In questo momento, però, il numero 1 del mondo è Carlos Alcaraz. Se lo merita. È stato incredibile vederlo giocare quest’anno. Sarebbe stato molto bello vederlo a Torino nelle Atp Finals con tutti questi talenti, ma è giusto preservare la salute fisica. Ha una lunga carriera davanti a sé. Alcaraz è stato un vero regalo per il tennis”.

>> I dieci migliori grip per le vostre racchette

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply