Dall’iPod ai $4.7 milioni di montepremi: il viaggio di Djokovic lungo 16 anni
D

Il 23 luglio 2006, meno di due settimane dopo che l’Italia alza al cielo la quarta coppa del mondo della propria storia, Novak Djokovic vince il primo titolo Atp. 16 anni dopo, i titoli Atp sono 91. I montepremi più curiosi? Il primo e l’ultimo.

La differenza tra inizio e fine

Nel luglio 2006 al numero 36 del mondo siede un ragazzino serbo di 19 anni. Capelli scuri e compatti sulla fronte, faccia sveglia e atteggiamento da alta classifica.

Quel ragazzino arriva in finale all’Atp olandese di Amersfoort contro la medaglia d’oro olimpica cilena Nicolas Massu. A sorpresa a vincere è proprio lui con il risultato di 76(5) 64, dopo aver recuperato da 24 nel secondo set.

Quel ragazzino è Djokovic, che viene immortalato per la prima volta con il premio tra le mani: un iPod (uscito da poco e moltissimo in voga in quegli anni).

Dopo 16 anni e altri 90 titoli Atp, alle Finals di Torino è arrivato un altro successo, ma questa volta in palio non c’era un semplice iPod. Il serbo, infatti, ha incassato il montepremi più alto della storia del tennis: $4.7 milioni. Il totale dei soldi guadagnati in carriera grazie ai tornei è così salito a $164.691.308.

Le persone possono vedere quanto guadagno. Quello di cui i giornali non parlano, però, sono le tasse che ci devo pagare e tutte le altre spese, ma va bene così. Non posso sedermi qui e parlare dei soldi come se fossero un problema nella mia vita. Sono stato molto fortunato. È arrivato come conseguenza del mio tennis e degli sforzi fatti da me e dalla mia famiglia.

Penso che ogni euro che ho messo in tasca sia frutto di tanto sforzo e di lacrime versate. Non do nulla per scontato perché so come ci si sente quando non si ha nulla sul tavolo, si vive con altre cinque persone e si sta in un paese con la guerra. Non scordiamoci da dove provengo e in che anni ho vissuto. Ho conosciuto l’esatto contrario e questo mi aiuta ad apprezzare tutto quello che riesco a guadagnare”.

>> Le migliori racchette da tennis del 2022, marca per marca

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Articoli correlati

spot_img