I 12 numeri uno allenati da Nick Bollettieri
I

Nella giornata di ieri si è spento all’età di 91 anni Nick Bollettieri, uno dei coach che più ha lasciato il segno nella storia del tennis. Dodici i numeri uno al mondo passati sotto la sua sapiente supervisione nel corso dei decenni. Di seguito la lista, nome per nome.

1. Jim Courier

jim courier
Foto Twitter Atp Tour

Jim Courier è stato il primo giocatore allenato da Bollettieri a diventare numero uno al mondo (nel 1992, per 58 settimane). Il coach statunitense ebbe il grande merito di affinare un talento non proprio cristallino, consentendogli di spingersi in cima all’olimpo del tennis in un periodo affollatissimo di stelle. Quattro trionfi Slam il suo bottino totale (2 Australian Open, 2 Roland Garros).

2. Andre Agassi

Amore e odio per il tennis: il racconto di Agassi
Foto Atp Tour

Andre Agassi è un altro talento cresciuto e forgiato dal mitico Bollettieri, che iniziò ad occuparsi di lui quando aveva 14 anni. I due ebbero un rapporto abbastanza complicato – come ha raccontato lo stesso Agassi nella sua biografia – ma altamente profittevole. Il classe ’70 nativo di Las Vegas raggiunse la vetta del tennis mondiale nel 1995. Bottino totale otto titoli slam.

3. Boris Becker

boris becker
Foto Twitter Atp Tour

Boris Becker, numero uno al mondo nel 1991 e nemico giurato di Agassi, decise di affidarsi a Bollettieri nel 1993, qualche tempo dopo il divorzio tra Andre e il coach Pelham. I risultati in campo non furono granché, ma sicuramente la collaborazione mandò su tutte le furie Agassi. Bottino totale per Becker 6 titoli slam.

4. Pete Sampras

Sampras si racconta attraverso i Big Three
Foto Atp Tour

Pete Sampras si affidò Bollettieri nel 1989, quando aveva 18 anni ed era numero 81 del mondo. Il coach riuscì quasi subito ad ottenere risultati eccellenti, tanto che nove mesi dopo, a New York, il californiano vinse lo US Open, superando Agassi in finale. Pete è poi diventato numero uno del mondo nel 1993. Bottino totale 14 slam, record assoluto prima dell’era dei Big Three.

5. Marcelo Rios

Rios e Corretja di nuovo in campo a luglio
Foto Atp Tour

Marcelo Rios è l’unico numero uno passato da Bollettieri a non aver mai vinto uno slam. Il cileno era un fiore all’occhiello del coach, il quale lo riteneva “il più grande che sia mai passato in accademia”. Rios diventò leader del ranking nel 1998, e conservò tale status per sei settimane.

6-7. Serena Williams e Venus Williams

US Open, Serena e Venus si ritireranno insieme?
Foto Wta Tennis

Venus e Serena Williams approdarono all’Academy di Bollettieri quando avevano rispettivamente 11 e 10 anni. Il coach comprese immediatamente di essersi trovato tra le mani due talenti più unici che rari. Di loro diceva: “Erano straordinarie già da bambine. Correvano su ogni palla, anche quelle fuori di metri, perché il padre aveva detto loro di fare così e non si discutevano i suoi ordini. Riuscivano a trasformare una cosa di puro istinto in un fatto meccanico, si allenavano sempre come fosse una partita, con la stessa intensità, e questa è una qualità fondamentale per un campione”. Il resto, come si suole dire, è storia. Bottino totale: 23 slam Serena, 7 Venus.

8. Maria Sharapova

Sharapova dopo il ritiro: sono più di un’atleta
Foto Wta

Maria Sharapova approdò in Florida alla corte di Bollettieri all’età di 9 anni, con l’IMG che pagò i 35.000 dollari necessari per l’iscrizione alla famosissima Academy. La russa, grazie all’aiuto dell’esperto coach, ha poi dimostrato di valere ampiamente l’investimento: numero uno al mondo nell’agosto del 2005 a soli 18 anni. Bottino totale cinque titoli slam.

9. Jennifer Capriati

jennifer capriati
Foto Twitter US Open

Jennifer Capriati diventò tennista professionista nel 1989, all’età di 13 anni, sotto la guida di coach Bollettieri. Successivamente vinse tre slam e divenne numero uno del mondo nel 2001, a 25 anni.

10. Monica Seles

La Seles si racconta: dal rapporto con la famiglia all’incidente di Amburgo
Foto Tennis365

Monica Seles deve tantissimo a coach Bollettieri, che notò il suo talento in un torneo a Miami, nel 1985, e convinse la sua famiglia a trasferirsi a Bradenton. Nel 1989 Monica diventò professionista, nel 1991 si attestò come prima forza del tennis femminile, a iniziò 1993 aveva già otto slam nella sua bacheca, a nemmeno 20 anni. “Monica si allenava mattina, pomeriggio e sera, una macchina instancabile. Mi è costata tre moglie perché non rientravo mai a casa per cena”, scherzava Bollettieri. Bottino totale nove titoli slam.

11.Martina Hingis

Martina Hingis compie 41 anni
Foto Wta

Anche Martina Hingis fu accolta all’accademia di Bollettieri da giovanissima. E i risultati furono immediati: Australia Open e numero uno del mondo a 16 anni e mezzo. Fu dominatrice del Circus fino all’avvento delle sorelle Williams. Cinque i titoli slam in singolare conquistati nel corso dalla sua carriera contrassegnata dall’intermittenza.

12. Jelena Jankovic

jelena jankovic
Foto Twitter Wta

Jelene Jankovic è l’unica giocatrice passata per Bollettieri a non aver mai vinto uno slam. In compenso è stata numero uno al mondo nel 2008 e ha conquistato 15 titoli Wta.

>> Le migliori racchette da tennis del 2022, marca per marca

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Articoli correlati

spot_img