Quattro consigli importanti per chi si avvicina al mondo del tennis
Q

Probabilmente tutti i nostri lettori avranno impugnato almeno una volta una racchetta per giocare a tennis. Oggi, però, vogliamo dare quattro consigli per iniziare a giocare a tennis a tutte le persone che non l’hanno mai fatto o che non hanno mai considerato queste cose prima di avventurarsi sui campi della propria città.

L’importanza dell’attrezzatura

Per giocare a tennis da dilettante non serve dell’abbigliamento troppo tecnico. Maglietta e pantaloncini non hanno, infatti, la stessa importanza di tre attrezzature fondamentali: racchetta, palline e scarpe. Per quanto riguarda la racchetta, dovrai deciderne il peso, il diametro e il tipo di incordatura a seconda del tuo livello di gioco. Stesso discorso per le palline, dove marca e peso determinano la potenza e la velocità dei colpi. Anche le scarpe sono parte importante per iniziare, visto che si devono adattare alla perfezione alla superficie di gioco e alle problematiche che può avere un giocatore.

>> Le migliori racchette da tennis, marca per marca

>> Le migliori palline da tennis, per ogni livello di gioco

Come iniziare

Ovviamente, prima di entrare in un campo da tennis sarebbe molto utile prendere delle lezioni private da qualche maestro per iniziare a capire il gioco e quanto sia difficile buttare una pallina dall’altra parte della rete. Nel tennis ci vuole pazienza, più ore si sta in campo e più facilmente si riescono a gestire i propri colpi.

Come migliorarsi

Come nel consiglio precedente, per migliorarsi occorre praticare lo sport. Più si gioca e più si migliora. Oltre alle lezioni con un maestro, in questo caso può essere molto importante sfidare amici o famigliari con un livello simile di gioco o iscriversi a tornei delle categorie inferiori. Piano piano si scaleranno le classifiche e si affronteranno avversari sempre più bravi dai quali prendere insegnamenti soprattutto dalle sconfitte.

Le migliori persone con cui iniziare

Per iniziare a giocare a tennis, come detto, occorre molta pratica e pazienza da ambo due i lati del campo. Quindi, anche il compagno di gioco deve essere pronto alla tua lenta ascesa nel mondo della racchetta. Mentre il maestro avrà sicuramente pazienza, un amico molto bravo a giocare potrebbe stancarsi in fretta nell’insegnarti le basi. Proprio per questo, trovare supporto nella famiglia o a scuola (per i ragazzi) può rivelarsi fondamentale per crescere e sognare di poter competere a buoni livelli nel nostro sport.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Articoli correlati

spot_img