spot_img
spot_img

Seppi, dopo l’amarezza ecco il saluto tra le stelle: “Settimana speciale”
S

Trentott’anni, venti dei quali trascorsi in giro per il globo a portare alta la bandiera dell’Italia. Una lunga carriera, fatta di tre titoli Atp, numeri eclatanti e un’infinita serietà. Ma il momento dell’addio, alla fine, è arrivato. Qualche mese fa, Andreas Seppi ha deciso di appendere la racchetta al chiodo per dedicarsi ad altre attività nel mondo del tennis.

Al Challenger di Ortisei il suo ultimo incontro dopo le accese polemiche legate alla mancata assegnazione delle Wild Card per gli Atp di Firenze e Napoli. Lo sostengono tutti tranne la Federtennis, l’altoatesino avrebbe meritato di salutare il professionismo su un palcoscenico più prestigioso.

A cancellare in parte l’amarezza, però, ci ha pensato Scott Davidoff, CEO della World Tennis League, che ha invitato l’azzurro al prestigioso torneo di esibizione, permettendogli di chiudere il suo percorso tra una parata di stelle.

Le parole di Andreas Seppi

andreas seppi
Foto Instagram Seppi

E così, Seppi ha salutato definitivamente il mondo del tennis giocato alla World Tennis League, nuovo torneo di esibizione a squadre (Eagles, Falcons, Hawks e Kites) andato in scena alla Coca-Cola Arena di Dubai dal 19 al 24 dicembre 2022. All’originale kermesse hanno partecipato anche giocatori del calibro di Novak Djokovic, Alexander Zverev, Nick Kyrgios, Holger Rune, Dominic Thiem e Felix Auger-Aliassime.

Andreas ha giocato una solo partita perdendo con Zverev per 4-6 2-6. Ma almeno ha vissuto una settimana (e un addio) da ricordare. Ecco le parole che ha postato su Instagram in segno di gratitudine:

“Si è conclusa una settimana molto speciale e divertente in World Tennis League. È stato un piacere e un onore far parte del team Eagles. Un grande grazie a Davidoff per avermi invitato e dato la possibilità di far parte di questo fantastico evento!”.

Il post di Seppi su Instagram

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andreas Seppi (@andyseppio)

> Le migliori racchette per il 2023, guida completa

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img