spot_img
spot_img

Internazionali d’Italia, ‘o famo strano? I protagonisti (quasi del tutto inediti) delle semifinali
I

Una delle edizioni meno prevedibili di sempre, non ci sono altri aggettivi per definire gli Internazionali d’Italia 2024. Andiamo a vedere insieme chi sono i quattro protagonisti delle due semifinali di oggi al Foro Italico.

Tabilo v Zverev

Alexander Zverev è rimasto l’unico dei favoriti ancora in tabellone. Il tedesco, adesso che è uscito di scena anche Stefanos Tsitsipas (il secondo favorito), ha tutta la pressione sulle proprie spalle. Sascha ha sconfitto a Roma, finora, avversari di tutto rispetto: Aleksandar Vukic, Luciano Darderi, Nuno Borges e Taylor Fritz. Certo, nessun nome altisonante (l’americano sulla terra non è il giocatore che apprezziamo sul cemento) ma comunque partite da vincere.

Ecco, ha fatto l’esatto contrario finora Alejandro Tabilo. Il cileno è il personaggio del torneo e, nella sua prima semifinale in un masters1000 della propria carriera, ha lasciato per strada Yannick Hanfmann, Novak Djokovic, Karen Khachanov e Zhizhen Zhang. Sicuramente vittorie molto più di prestigio rispetto a quelle dell’avversario e una missione: portare il Cile sul tetto del tennis almeno per un giorno (e non sarà l’unico a provarci). Partirà con gli sfavori del pronostico, come spesso gli è accaduto, ma il pubblico l’ha letteralmente adottato e potrebbe spingerlo a risultati incredibili.

Jarry v Paul

La seconda semifinale, se vogliamo, è ancora più impronosticabile. Due giocatori che spesso, sul più bello, si sono sciolti. Non è stato così nell’edizione più imprevedibile degli ultimi anni degli Internazionali d’Italia.

Nicolas Jarry, così come il connazionale Tabilo, è stato preso in simpatia del pubblico da subito. Un pubblico che lo sta portando a risultati inimmaginabili. Sono arrivate le vittorie su Matteo Arnaldi, Stefano Napolitano, Alexander Muller e l’opera d’arte con Stefanos Tsitsipas. Una partita praticamente persa e ripresa a colpi di dritti potenti e vincenti spettacolari.

Dall’altro lato della rete il tifosissimo laziale Tommy Paul. L’americano – alla prima semifinale in un “mille” sulla terra rossa – è stato uno degli ammazzagrandi della competizione, visti gli avversari che ha estromesso nel corso del torneo (Aslan Karatsev, Dominik Koepfer, Daniil Medvedev e Hubert Hurkacz). Entrambi i giocatori non hanno nulla da perdere e si affronteranno a viso aperto per ottenere il risultato più importante della propria carriera.

4 Commenti

  1. I do agree with all the ideas you have presented in your post. They are really convincing and will certainly work. Still, the posts are too short for starters. Could you please extend them a bit from next time? Thanks for the post.

  2. I think this is one of the most important info for me. And i’m glad reading your article. But should remark on some general things, The web site style is great, the articles is really nice : D. Good job, cheers

  3. Coming from my notice, shopping for consumer electronics online may be easily expensive, however there are some principles that you can use to acquire the best bargains. There are continually ways to uncover discount offers that could make one to possess the best technology products at the lowest prices. Thanks for your blog post.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img