spot_img
spot_img

Wimbledon, derby Sinner-Berrettini: orario, campo, analisi, quote e come seguirlo. La preview completa
W

Tutto è andato come ci auguravamo e sarà dunque derby azzurro tra Jannik Sinner e Matteo Berrettini al secondo turno di Wimbledon 2024. Un incrocio tanto sfortunato quanto atteso, che domani terra col fiato sospeso gli appassionati italiani di sport e di tennis in generale.

Wimbledon, tutto ciò che c’è da sapere sul derby azzurro al secondo turno tra Sinner e Berrettini

La sfida “fratricida” tra il classe 2001 altoatesino e il 28enne romano andrà in scena nella giornata di mercoledì 3 luglio, come terzo match a partire dalle ore 14:30 italiane (non prima delle 18:00): il Centrale è il suggestivo palcoscenico scelto dagli organizzatori della prestigiosa kermesse britannica.

Wimbledon
Foto “X” Wimbledon

Venendo al sodo. Sinner arriva al derby da un debutto non proprio brillante, in cui ha dovuto faticare circa tre ore prima di avere la meglio in quattro set su Yannik Hanfmann, numero 110 al mondo. Anche Berrettini ha bagnato il suo esordio con una vittoria in quattro parziali e in circa tre ore di gioco, ma nel suo caso vi sono due osservazioni da fare: Marton Fucsovics – numero 70 al mondo – era un avversario sicuramente più impegnativo e a Matteo non si chiedeva di brillare.

Il precedente

Comunque sia, i due forti rappresentanti nostrani saranno l’uno al cospetto dell’altro per la seconda volta in carriera, per la prima su tale tipologia di superficie, dopo il confronto disputatosi Masters 1000 di Toronto dello scorso anno: sul cemento nordamericano si giocava per il primo turno e il nativo di San Candido si impose con un 6-4, 6-3 maturato a seguito di un break per set.

Il pronostico della vigilia e le chiavi del match

Jannik partiva favorito allora e partirà favorito anche stavolta. Non potrebbe essere altrimenti, considerato che è giunto a Londra reduce dal trionfo all’Atp 500 di Halle, nonché da numero uno al mondo e da prima forza del tabellone maschile. C’è da dire, però, che se c’è un giocatore accreditato a fare grande cose tre le “non teste di serie” quello è proprio Berrettini: il finalista dell’edizione 2021 esprime il suo miglior tennis sull’erba, come dimostrano i quattro titoli conquistati in carriera e, appunto, l’ultimo atto raggiunto sul verde britannico qualche anno fa.

Si prospetta quindi una partita estremamente equilibrata, che si deciderà sui dettagli. Occhio in particolare alla resa al servizio, punto forte di Matteo dove Jannik invece ha palesato qualche problema di troppo nel turno inaugurale (solo 58% di prime in campo). Ovviamente, grande peso ce l’avrà anche l’efficacia delle giocate a rete in cui il romano eccelle e l’altoatesino sta dimostrando grandi miglioramenti.

Statistiche significative e quote 

Due statistiche da segnalare, una per parte, ed entrambe emblematiche di quanto sia l’uno che l’altro possano essere definiti “animali da derby”: Sinner ne ha vinti 35 su 39 disputati in carriera; Berrettini ne ha vinti 6 su 8 tra quelli giocati su erba. Sarà partita aperta, anche se – come dicevamo poc’anzi – c’è comunque un tennista che partirà favorito, e quel tennista è l’attuale leader della classifica mondiale.

I più autorevoli bookmakers, infatti, quotano il successo di Jannik tra 1.16 e 1.18. Il colpaccio di Matteo è invece offerto tra 4.60 e 5. Staremo a vedere come andrà a finire. Certo è che lo spettacolo si preannuncia davvero gustoso.

Dove vedere Wimbledon 2024 in TV e streaming

Il torneo di Wimbledon è trasmesso in diretta tv su Sky Sport (nove canali: Sky Sport Uno, Sky Sport Tennis e Sky Sport Arena copriranno i tre campi principali; i canali dal 252 al 257 saranno invece utilizzati per tutti gli altri campi) e in streaming su Sky Go e NOW.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img