Derby italiano a Fognini, buona la prima a Parigi

1

C’era grande attesa a Parigi per l’esordio al Roland Garros 2019 di Fabio Fognini, che, dopo la vittoria al Masters 1000 di Monte Carlo, si è candidato di diritto a possibile sorpresa di questa edizione dell’Open di Francia.

In campo, per questo primo impegno, ha trovato davanti a lui Andreas Seppi. Il veterano altoatesino occupa attualmente la posizione numero 71 del ranking mondiale e viene da un deprimente filotto di nove sconfitte consecutive negli ultimi nove match. L’ultima vittoria di Seppi risale al 20 febbraio 2019, a Delray Beach contro l’australiano Jordan Thompson.

Non esattamente le premesse ideali per mettere in difficoltà Fabio Fognini che, al contrario, con la vittoria nel Principato, ha reso già il suo 2019 indimenticabile e punta a farlo diventare storico, puntando all’ingresso, per la prima volta in carriera, nella top-10 della classifica mondiale.

Il risultato finale ha rispettato il pronostico, con il ligure che ha avuto la meglio, abbastanza agevolmente, dell’amico-avversario. I primi due set sono filati via lisci (6-3, 6-0), poi è arrivato il passaggio a vuoto del terzo set (vinto da Seppi 6-3 con un doppio break), e la chiusura nel quarto, ancora 6-3 e portando a dieci la serie di sconfitte consecutive di Andreas.

Una partita che ha fatto vedere un Fognini in palla, con buona autorevolezza e alcune discrete accelerazioni, il tutto condito da ben 10 ace al servizio. Se vuole arrivare lontano, però, il ligure deve limitare al minimo le distrazioni, perché con avversari più competitivi del Seppi di oggi rischierà di pagarle care.

Share.

1 commento

  1. Pingback: Derby italiano a Fognini, buona la prima a Parigi | Gtennis Associazione Sportiva Dilettantistica

Leave A Reply