giovedì, settembre 24

Fognini subito fuori a Rotterdam. Preoccupano le condizioni fisiche del ligure

0

Non era certamente un primo turno agevole per Fabio Fognini quello del 250 indoor di Rotterdam contro Karen Khachanov. E infatti così non è stato. Il russo ha vinto agevolmente con un doppio 6-3 in un’ora e venti di match.

Quattro break per il numero 17 del mondo contro l’unico, nel primo set, per l’italiano. Una partita oggettivamente senza storia, con un Fognini in netta difficoltà prima ancora dal punto di vista fisico che dal punto di vista tecnico. Bassa percentuale di prime in campo, poco efficace in risposta, pochi vincenti, troppi errori di distanza.

Il numero 11 del mondo visto in campo in Olanda lascia abbastanza preoccupati. Il dolore alla caviglia sinistra continua a tenere in ansia lo staff del ligure, tanto che qualcuno è tornato a parlare della necessità di un intervento.

Gli sforzi di Melbourne hanno lasciato dunque degli strascichi. Ma, come noto, sta per cominciare la fase cruciale della stagione per Fabio, quella sulla terra rossa, in cui dovrà difendere la straordinaria vittoria del Masters 1000 di Monte Carlo. E farà qualsiasi cosa per evitare di finire sotto i ferri proprio adesso.


Leggi anche: Le 10 migliori racchette da tennis del 2020

 

Share.

Leave A Reply