mercoledì, aprile 8

Nadal, Goffin, Kyrgios e… se stesso: il tennista perfetto secondo Novak Djokovic

1

Novak Djokovic è a tutti gli effetti uno dei giocatori più forti della storia del tennis. Ma posto davanti alla possibilità di scegliere i migliori colpi dei suoi rivali in campo, per andare a formare il tennista perfetto, ecco che il serbo non si sottrae al gioco. Ecco quali sono le sue scelte, caratteristica per caratteristica.

Per quanto riguarda il dritto, la decisione, dice lui, è abbastanza scontata: “Rafa Nadal ha un dritto devastante. E’ in grado di colpire in topspin o piatto, praticamente da qualsiasi posizione del campo, senza perdere mai forza e precisione. Ovviamente stiamo parlando di uno dei migliori dritti della storia del tennis”.

Per quanto riguarda il rovescio, la risposta non è scontata: “Scelgo il rovescio a due mani di David Goffin, veramente un gran colpo. E’ bravissimo a giocarlo piatto, cosa che gli dà la possibilità di impattare la pallina con molto anticipo e mettere in difficoltà l’avversario”.

Quanto a talento puro, il serbo invita tutti a tenere d’occhio i due baby canadesi, Denis Shapovalov e Felix Auger-Aliassime, i quali – nonostante stiano incontrando qualche difficoltà a livello di continuità – “hanno un futuro roseo davanti a loro”.

Anche sul servizio, la scelta non è scontata, anche perché tra i due non scorre propriamente buon sangue: “Dico Nick Kyrgios: ha un servizio fantastico, molto difficile da leggere, che si adatta bene a tutte le superfici. Ovviamente è un movimento molto naturale, davvero fantastico”.

Per i colpi al volo dice Herbert e Mahut, i due doppisti francesi.

Quindi il tennista perfetto non avrebbe neppure un pezzettino di Djokovic? No, alla fine il serbo inserisce anche se stesso nella rosa. In particolare dice che non rinuncerebbe mai alla sua risposta. E come dargli torto? Stiamo parlando probabilmente del miglior ribattitore di sempre, autore di risposte spettacolari, spesso vincenti, e comunque quasi sempre precise, profonde, difficilissime da giocare.

Il dritto di Nadal, il rovescio di Goffin, il servizio di Kyrgios, il talento di Shapovalov, la volée di Mahut e la sua risposta: ecco il profilo del tennista ideale secondo Novak Djokovic. Vi sembra per caso che manchi qualcuno?


Leggi anche: Le 10 migliori racchette da tennis del 2020

Share.

1 commento

Leave A Reply