venerdì, settembre 25

Head Radical 27: recensione e scheda tecnica

0

E’ bene precisarlo sin da subito la Head Radical 27 è una racchetta per principianti. Un’ottimo attrezzo per chi inizia, ma da cambiare nel momento in cui il livello di tennis migliora sensibilmente. Il prezzo, tra i più bassi sul mercato, la rendono molto appetibile per chi si avvicina a questo sport.

Il telaio è in alluminio, e grazie al piatto corde di 110 pollici quadrati e in grado di fornire potenza ai colpi. Questo è sicuramente un vantaggio per i principianti che ancora non riescono a imprimere una buona potenza.

Certo non da stabilità e precisione, e non garantisce il controllo della forza. La Head Radical 27 è ottima per chi vuole prendere colpire con forza la pallina. Avendo un piatto corde così ampio è più semplice per un dilettante colpire, cosa che con un piatto corde più piccolo potrebbe essere più difficile.

In conclusione: il prezzo è ottimo, la racchetta risponde bene e la qualità è garantita da Head, un marchio che non ha bisogno di troppe presentazioni nel campo tennistico. Il consiglio per chi si avvicina al tennis è acquistarla e in seguito, se il proprio livello di gioco migliora, passare ad un modello più performante che permetta di gestire al meglio tutti i colpi, o i colpi su cui è basato il proprio gioco.

Scheda tecnica

  • Piatto corde: 110 pollici
  • Peso telaio a nudo: 270 g
  • Bilanciamento a nudo: 31,5 cm
  • Lunghezza: 68,6 cm
  • Schema corde: 16×19

Acquista subito la Head Radical 27


Le 10 migliori racchette da tennis nel 2020. Per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply