giovedì, luglio 2

Il vero motivo della clamorosa sconfitta di Nadal contro Soderling al Roland Garros 2009

0

A undici anni di distanza da una delle sconfitte più inspiegabili della storia del tennis, forse oggi abbiamo un elemento in più per comprendere come sia stato possibile. Parliamo dell’inaspettata eliminazione di Rafael Nadal nel Roland Garros 2009 contro lo svedese Robin Soderling. Sconfitta che spianò la strada alla vittoria finale di Roger Federer, che rimane ad oggi il suo unico successo a Parigi.

Nadal, ovviamente, si presentava in Francia da super favorito. Aveva vinto le quattro edizioni precedenti ed era numero uno del mondo. Alla vigilia non poteva certo essere il numero 25 del mondo Soderling uno dei nomi che lo avrebbero potuto mettere in difficoltà. E invece successe l’impensabile, con una sconfitta in quattro set che ha fatto la storia, anche perché dal 2005 ad oggi solo lui e Novak Djokovic sono riusciti a sconfiggere sul campo Nadal al Roland Garros.

Roland Garros 2009, Soderling batte Nadal 6-2, 6-7, 6-4, 7-6 – Video

Le parole di Tsonga svelano un mistero rimasto nascosto fino ad oggi

A tornare su quella partita, undici anni dopo, è Jo-Wilfried Tsonga, nel corso di una videochat in diretta con l’amico e connazionale Gael Monfils: “Lui non lo dirà mai perché non gli piace parlare di questo – ha detto Tsonga – ma Rafa quel giorno stava male, tutti sapevamo che aveva la tonsillite e non poteva essere al top della sua forma”.

Non il problema al ginocchio che lo avrebbe fermato qualche settimana dopo a Wimbledon, dunque, ma un’infiammazione delle tonsille. Ecco – forse – spiegata una delle pagine più strane della storia del tennis moderno.


L’offerta del giorno

Coleman Galileo 5 Tenda


Le 10 migliori racchette da tennis nel 2020. Per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply