martedì, settembre 22

Djokovic ribatte a Nadal e Federer (e prova a tenere vivo il suo progetto)

0

Aveva fatto molto rumore la risposta secca di Roger Federer e Rafael Nadal nei confronti della proposta lanciata da Novak Djokovic e Vasek Pospisil di creare una nuova associazione che rappresentasse i giocatori professionisti, distaccata ed evidentemente in contrapposizione con l’Atp.

“Non è il momento della divisioni”, avevano commentato i due giocatori più rappresentativi degli ultimi vent’anni, che sollevavano dubbi sulla reale opportunità, in questo momento, di andare allo scontro con l’Atp e consigliavano, schierandosi di fatto con il presidente Andrea Gaudenzi, di lasciare il tempo a questa dirigenza di mettere in pratica i propri progetti, quando sarà passata l’emergenza Covid.

Dopo aver eliminato al secondo turno degli Us Open il britannico Kyle Edmund, Djokovic ha ribattuto agli eterni rivali: “Sono stati informati di tutto, ne discutiamo da anni. L’ultima volta ci ho parlato sabato scorso. Io credo che sia sempre il momento buono per creare un’associazioni di giocatori. Ne vale la pena e credo in questa battaglia, a prescindere di cosa ne pensino Roger e Rafa”.

Verrebbe da dire che Novak sta provando a tenere vivo il suo progetto, ma che senza l’appoggio dei due, almeno per ora, farà molta fatica a decollare.

Le 10 migliori racchette da tennis nel 2020. Per tutti i livelli e le età

Le offerte del giorno

CoCoMall – Sacca sportiva da palestra

Ninebot by Segway, Monopattino elettrico

Share.

Leave A Reply