giovedì, settembre 24

Otto italiani avanzano al Foro. Ecco chi sono e quando giocheranno

0

Non è un record ma quasi. Otto italiani al secondo turno degli Internazionali d’Italia li avevamo già avuti nel 1969 e nel 1973 furono addirittura dieci. Di sicuro è un segnale bellissimo per il nostro movimento maschile (quello femminile, purtroppo, non riesce ancora ad uscire dalla fase di depressione arrivata dopo che le varie Pennetta, Schiavone, Vinci ed Errani prima versione della sua carriera ci avevano portato al topo).

Berrettini, Fognini (qualificati senza aver ancora giocato, in quanto teste di serie), un brillante Sonego, un Sinner capace di non farsi distrarre del penoso show di Benoit Paire, un ritrovato Travaglia, un eroico Caruso, un redivivo Cecchinato e il giovanissimo predestinato Musetti: ecco gli otto ragazzi italiani che ora sono chiamati ad un passo in più.

Il calendario (e le possibilità) degli italiani agli Internazionali d’Italia

Oggi, mercoledì 16 settembre, il primo a scendere in campo è Matteo Berrettini, impegnato in un match non impossibile contro l’argentino Coria (numero 104 del mondo). Poco più tardi tocca a Salvo Caruso, questa volta in un match che invece si presenta impossibile contro Novak Djokovic.

In contemporanea tocca a Stefano Travaglia che se la vedrà con un ritrovato Borna Coric. Non prima delle 14, uno dei match più attesi di giornata, con Jannik Sinner che – come lo scorso anno – si troverà davanti lo scoglio rappresentato da Stefanos Tsitsipas. Chiude il programma di oggi per gli italiani Marco Cecchinato, impegnato contro Filip Krajinovic.

Almeno sulla carta, l’unico che scende in campo con i favori del pronostico, tra i cinque azzurri di oggi, è Berrettini, che punta ad arrivare in fondo.

Domani, giovedì 17 settembre, tocca a Fabio Fognini, chiamato a far dimenticare la delusione di Kitzbuehl. Il ligure ha però già fatto capire che il rientro dopo la doppia operazione alle caviglie non è stato semplicissimo dal punto di vista fisico e il francese Ugo Humbert è un cliente tutt’altro che facile.

Sempre domani tornano in campo Lorenzo Sonego, per un match contro il norvegese Ruud tra due specialisti della terra rossa, e Lorenzo Musetti. Il classe 2002, dopo aver eliminato Stan Wawrinka, si troverà di fronte un altro big che sta cercando di ritrovare la forma perduta, Kei Nishikori. Sognare è lecito!

Come seguire gli Internazionali d’Italia

Tutte le partite del Masters 1000 romano sono trasmesse sui canali di Sky Sport e in diretta streaming su SkyGo. Il torneo femminile è trasmesso su SuperTennis che, tramite un accordo con Sky, trasmette anche le partite serali giocate sul centrale, anche quelle maschili.



Le 10 migliori racchette da tennis nel 2020. Per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply