sabato, Ottobre 24

Musetti torna umano, vince Koepfer

0

Lorenzo Musetti, dopo le vittorie contro Stan Wawrinka e Kei Nishikori, torna umano e saluta il Foro Italico dopo un’incredibile cavalcata. Sul Pietrangeli vince il qualificato Dominik Koepfer.

Per la prima volta nel tabellone principale Musetti parte favorito dal pronostico, viste le vittorie importanti conquistate dal giovane. Ma guai a sottovalutare il ventiseienne tedesco, che si è permesso di eliminare alle qualificazioni Simon e Kukushkin, oltre che le teste di serie De Minaur e Monfils nei primi turni.

La partita

Il primo set vede Musetti diverso, più stanco e poco incisivo rispetto alle giornate precedenti. Koepfer non è una star, è un giocatore abituato ai Challenger, e fa della continuità l’arma migliore. Lorenzo sbaglia molto di dritto e perde il servizio al terzo game. La reazione arriva, ma Koepfer è solidissimo e nelle tre palle break concesse gioca solo ottime prime di servizio. Il risultato è 6-4 per il tedesco.

Il secondo parziale si apre con un immediato break ai danni dell’italiano, che appare più nervoso e stanco dei giorni precedenti. L’opportunità per Lorenzo arriva nel gioco successivo, ma un Koepfer concentrato e perfetto con il servizio mancino riesce ad annullare due palle del contro break.

È l’ultima occasione, il tedesco dilaga e vince l’incontro per 6-4 6-0.

Al prossimo turno Koepfer se la vedrà con Novak Djokovic.



Le 10 migliori racchette da tennis nel 2020. Per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply