Atp Finals, troppo Nole per Schwartzman: l’argentino cede di schianto

0

Niente da fare per Diego Schwartzman all’esordio alle Atp Finals di Londra. L’argentino si schianta contro Novak Djokovic che, nonostante un inizio difficile, trova presto la quadra del match e chiude facile in due set 6-3, 6-2.

Dopo che la giornata di ieri era stata contraddistinta dal ritiro del premio per aver chiuso l’anno come numero uno del mondo – sesta volta, record assoluto come Sampras – c’era grande attesa per il debutto di Nole nell’ultima edizione delle Finals che si disputa a Londra.

Dall’altra parte della rete, altrettanta attesa era riposta nel debuttante assoluto Diego Schwartzman che, a 28 anni, centra in questo 2020 il doppio traguardo che vale una carriera: ingresso in top-10 del rankign Atp e qualificazione per le finali dei “Maestri”.

E l’argentino parte alla grande, rubando subito il servizio all’avversario. Per Schwartzman, però, è l’inizio della fine, dato che subito dopo Novak sale in cattedra e, sostanzialmente, non c’è più partita. Il primo set si chiude con due break a uno per il serbo, nel secondo il divario è ancora più netto (2-0).

In un’ora e 19 minuti il numero uno del mondo ottiene un successo importante in chiave qualificazione, dato che in quel di Londra la vittoria con due set di scarto conta molto di più che in qualsiasi altro torneo. Ottimo inizio per Djokovic, un po’ traumatico per Schwartzman.

Share.

Leave A Reply