“Next Gen siamo noi”: la frase di Djokovic già diventata icona

0

Novak Djokovic, dopo i complimenti a Rafael Nadal per la vittoria a Roma, ha voluto lanciare un chiaro segnale ai “nuovi” del tennis mondiale. “Rafa è uno dei rivali più grandi che ho avuto in carriera, ogni volta è una lotta, oggi quasi tre ore. Penso che abbiamo giocato tutti e due abbastanza bene.

“Congratulazioni a Rafa, ci sono andato molto vicino, sul punto di break sul 2-2 lui ha chiuso molto bene con il servizio. Per me era importante trovare il gioco sulla terra per andare a Parigi con tanta motivazione. Sono contento”.

I giovani Next Gen? Io, Rafa e Roger stiamo reinventando il Next Gen: il Next Gen siamo noi. Anche il signor Pietrangeli è un Next Gen”.

Una battuta, ma anche un chiaro avviso ai giovani terribili che si sono affacciati alle vetta del tennis. Djokovic ha sconfitto Stefanos Tsitsipas dopo una lunga battaglia di tre set, dove si è trovato a un passo dal baratro. Nadal, invece, ha dovuto letteralmente sbaragliare la concorrenza per arrivare al titolo.

Lo spagnolo ha eliminato in serie Jannik Sinner, Denis Shapovalov (annullando match point) e Alexander Zverev. Per la prima volta nel 2021 Rafa e Nole sono tornati a contendersi un Masters 1000 storico come quello di Roma. Che non siano veramente loro i Next Gen?

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply