Federer e Hamilton hanno investito un sacco di soldi in una start-up cilena

0

Roger Federer e Lewis Hamilton non sono solo due degli uomini di sport più di successo e conosciuto del globo. Sono anche degli attenti e accorti businessman, molto attivi quando si tratta di scegliere l’investimento giusto da fare sia in termini economici, sia in termini etici.

Per questo hanno deciso, insieme ad altri uomini d’affari di primissimo piano, di investire in una start-up cilena denominata NotCo, un’azienda di tecnologia alimentare che produce alternative a base vegetale a prodotti alimentari di origine animale. Si va dagli hamburger al latte, dai gelati alla maionese: tutto a base di elementi estratti dalle piante.

NotCo è stata fondata nel 2015 da Matias Muchnick, Pablo Zamora e Karim Pichara e utilizza l’apprendimento automatico per replicare i prodotti lattiero-caseari in forme vegetali.

Proprio lunedì 26 luglio la compagnia ha annunciato di aver ricevuto oltre 235 milioni di dollari tramite attività di fundraising per il loro mercato brasiliano e nord americano. In conseguenza di questo, il valore di mercato dell’azienda è cresciuto fino a 1,5 miliardi di dollari, facendola entrare nella lista delle compagnie cosiddette “unicorno” (le start-up il cui valore supera il miliardo di dollari).

Tra i grandi investitori che hanno creduto in questo progetto, oltre a Federer e Hamilton, ci sono il fondatore di Twitter Jack Dorsey, il patron di Amazon Jeff Bezos e il fondatore di Shake Shack founder Danny Meyer.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Tutto quello che serve ai vostri piccoli per giocare a tennis

Share.

Leave A Reply