Thiem chiude qui un 2021 da incubo. Proiezione best ranking per Berrettini

0

Non ce la farà Dominic Thiem. C’ha provato, ha tenuto aperte le strade fino all’ultimo, ma alla fine ha dovuto arrendersi. L’austriaco ha comunicato via social che non prenderà parte agli Us Open 2021 e che salterà il resto della stagione per recuperare al meglio dall’infortunio al polso destro patita a Mallorca.

Un epilogo di stagione che certifica, se per caso ancora ve ne fosse stato il bisogno, come questo 2021 sia stato un vero e proprio incubo per Dominic Thiem. Crisi tecnica, depressione, infortuni ne hanno pesantemente i risultati, dopo che, nel 2020, era riuscito a portare a casa il suo primo Slam ed avvicinarsi sempre più allo scettro dei Big Three.

E invece proprio a New York dovrà rinunciare alla difesa del “suo” titolo e con essa ai 2mila punti conquistati nel 2020, dato che proprio dal 23 agosto rientrerà in vigore il sistema classico di conteggio dei punti Atp e quindi della classifica mondiale.

Una circostanza che vedrà Thiem finire ai margini della top-10 nel giro di poche settimane, aprendo la strada, tra le altre cose alla scalata di Matteo Berrettini che, salvo improbabili sorprese (o imprese altrui) potrebbe trovare un nuovo best ranking (alla posizione numero 7 o anche più avanti, dipenderà dai suoi risultati a Cincinnati e New York) entro una ventina di giorni.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply