spot_img
spot_img

Perché Indian Wells è (sempre) il Masters 1000 preferito dai giocatori?
P

Per il settimo anno consecutivo, nel 2021 i giocatori del tour Atp e le giocatrici del tour Wta hanno nominato Indian Wells come miglior master1000 del circuito. Andiamo a scoprire insieme i motivi della scelta.

Indian Wells, il quinto slam della stagione

Il torneo di Indian Wells, che si svolge in California solitamente a marzo (solamente nella scorsa stagione si è svolto all’inizio di ottobre, causa riprogrammazione imposta dal Covid), è da tutti considerato il quinto slam. Lo spazio dedicato al centro sportivo supera i 24 ettari e possiede strutture a dir poco stupende. Il campo centrale, per esempio, è un qualcosa di speciale. Ad una visibilità perfetta corrisponde una grandissima capienza (è il terzo impianto più grande del tour dopo la Arthur Ashe Arena di New York e la O2 Arena di Londra).

Il pubblico, sempre molto presente e appassionato, può godersi a pieno la vita dei tennisti con l’accesso ai campi di allenamento (molti dei quali con tribune) e stand per rilassarsi.

Anche noi, nella scorsa stagione, abbiamo potuto assistere da vicino a tutto questo e possiamo confermare a pieno le sensazioni dei tennisti e dei tifosi: Indian Wells è veramente il quinto slam!

A livello di emozioni vissute, nell’ultima edizione, non ci siamo fatti mancare niente, con due campioni al loro primo successo in un master1000. Si è trattato di Cameron Norrie e Paula Badosa, entrambi autori di prestazioni superbe.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img