Perché Indian Wells è (sempre) il Masters 1000 preferito dai giocatori?

0

Per il settimo anno consecutivo, nel 2021 i giocatori del tour Atp e le giocatrici del tour Wta hanno nominato Indian Wells come miglior master1000 del circuito. Andiamo a scoprire insieme i motivi della scelta.

Indian Wells, il quinto slam della stagione

Il torneo di Indian Wells, che si svolge in California solitamente a marzo (solamente nella scorsa stagione si è svolto all’inizio di ottobre, causa riprogrammazione imposta dal Covid), è da tutti considerato il quinto slam. Lo spazio dedicato al centro sportivo supera i 24 ettari e possiede strutture a dir poco stupende. Il campo centrale, per esempio, è un qualcosa di speciale. Ad una visibilità perfetta corrisponde una grandissima capienza (è il terzo impianto più grande del tour dopo la Arthur Ashe Arena di New York e la O2 Arena di Londra).

Il pubblico, sempre molto presente e appassionato, può godersi a pieno la vita dei tennisti con l’accesso ai campi di allenamento (molti dei quali con tribune) e stand per rilassarsi.

Anche noi, nella scorsa stagione, abbiamo potuto assistere da vicino a tutto questo e possiamo confermare a pieno le sensazioni dei tennisti e dei tifosi: Indian Wells è veramente il quinto slam!

A livello di emozioni vissute, nell’ultima edizione, non ci siamo fatti mancare niente, con due campioni al loro primo successo in un master1000. Si è trattato di Cameron Norrie e Paula Badosa, entrambi autori di prestazioni superbe.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply