Miami Open, il possibile cammino degli azzurri. Sinner e Berrettini in rotta di collisione

0

Nelle scorse ore, è stato sorteggiato il tabellone principale del Miami Open, il secondo Masters 1000 del 2022 che andrà in scena da domani fino a domenica 3 aprile. Cinque gli italiani al via sul cemento statunitense: Matteo Berrettini, Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Fabio Fognini e Lorenzo Musetti.

Miami Open, il possibile cammino degli azzurri

Foto Twitter Miami Open

Dei cinque italiani presenti nel main draw del Miami Open, soltanto Lorenzo Musetti scenderà in campo al primo turno. Gli altri quattro giocatori nostrani, infatti, usufruiranno di un Bye in quanto teste di serie della competizione e debutteranno direttamente ai trentaduesimi.

Musetti

Foto Twitter BNP Paribas Open

Il toscano, reduce da una deludente parentesi al Challenger di Phoenix e dalla perdita di 20 posizioni nel ranking ATP, se la vedrà con Alexei Popyrin. Il classe ’99 australiano, numero 92 al mondo, non dovrebbe essere un ostacolo troppo ingombrante. Se Muso lo supererà si troverà poi di fronte il temibile croato Marin Cilic, 21esima forza del torneo. Ai sedicesimi, eventualmente, l’azzurro incontrerebbe uno tra Marton Fucsovics, Marcos Giron (battuto ad Indian Wells) e Carlos Alcaraz. Primo turno a parte, cammino impervio.

Berrettini

Foto Twitter BNP Paribas Open

Il numero uno nostrano, sconfitto sorprendentemente da Kecmanovic agli ottavi di Indian Wells, esordirà contro il vincente della sfida tra Dusan Lajovic e Juan Manuel Cerundolo, entrambi avversari non irresistibili considerata la tipologia di superficie. Poi, possibile terzo turno con Frances Tiafoe, Soonwoo Kwon o Brandon Nakashima. Per gli ottavi spiccano i nomi di Gael Monfils e Reilly Opelka. Per i quarti, invece, quelli di Andrej Rublev e Jannik Sinner in un derby tricolore (ma occhio a Nick Kyrgios). Se Berrettini dovesse spingersi fino alla semifinale, con tutta probabilità incontrerebbe Alexander Zverev. Sorteggio agrodolce per il romano.

Sinner

Foto Twitter Federtennis

Il Predestinato del tennis italiano, ritiratosi dagli ottavi di Indian Wells senza neppure scendere in campo, debutterà con uno tra Maxime Cressy ed Emil Ruusuvuori, entrambi tennisti molto bravi sul cemento. Ancora più preoccupanti i nomi in vista dei sedicesimi: Pablo Carreno Busta, David Goffin e Roberto Carballes Baena. Agli ottavi, invece, aleggia lo spauracchio Andrej Rublev (ma anche quello di Kyrgios). E ai quarti, come scritto in precedenza, potrebbe concretizzarsi un derby da urlo con Matteo Berrettini. Proprio come nel caso del romano, se Jannik dovesse spingersi fino alla semifinale, con tutta probabilità incontrerebbe Alexander Zverev. Sorteggio amaro.

Sonego

Foto Instagram Federtennis

Lorenzo Sonego, che sta attraversando un momento abbastanza complicato a livello di risultati, giocherà il secondo turno contro la Wild Card Shang oppure contro un qualificato. Se vincerà, ai sedicesimi incontrerà uno tra Richard Gasquet, Diego Schwartzman e un altro giocatore proveniente dal tabellone cadetto. Possibili sedicesimi con Alexander Zverev o Grigor Dimitrov.

Fognini

Foto Twitter CONI

Il vecchio lupo ligure, recentemente in grande spolvero, esordirà contro un qualificato. Se la spunterà, si guadagnerà una super sfida contro Nick Kyrgios (Mannarino permettendo) o Andrej Rublev. Un eventuale exploit lo porterebbe dritto verso il derby con Sinner o al cospetto di Pablo Carreno Busta.

Dove vedere il Masters 1000 di Miami in tv e streaming

Sarà possibile seguire in diretta tv tutti i match del Masters 1000 di Miami su Sky Sport Uno e Sky Sport Tennis. Mentre su Supertennis, canale 64 del digitale terrestre, saranno visibili i match più importanti della giornata ma in differita. Per quanto riguarda la diretta streaming, sarà possibile seguire il torneo sull’app di Sky Go e sulla piattaforma a pagamento di Now TV.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply