Monaco di Baviera, Holger Rune non si ferma più: altra vittoria travolgente

0

È uragano Rune all’ATP 250 di Monaco 2022. Dopo aver superato Jiri Lehecka ed Alexander Zverev in due set, il giovane talento danese ha letteralmente stracciato anche Emil Ruusuvuori, guadagnandosi la semifinale del torneo.

ATP 250 Monaco, Rune non si ferma più!

Foto Instagram Challenger Tour

Ha impiegato poco più di un’ora (1 h e 2 minuti) Holger Rune per guadagnarsi la semifinale sulla terra battuta tedesca: 6-0 6-2 il punteggio al termine dell’incontro. Poche le considerazioni da fare riguardo la partita visto il risultato netto e perentorio.

Rune non si ferma più

Dopo aver sbaragliato la concorrenza nei Challenger nel corso del 2021 (cinque titoli messi in bacheca), il giocatore scandinavo, che oggi compie 19 anni, ha vissuto un inizio 2022 un po’ difficoltoso. Ma da qualche settimana ha ripreso a macinare successi su successi (l’ultimo titolo Challenger di Sanremo), togliendosi anche la soddisfazione di eguagliare Carlos Alcaraz nel computo dei top-3 battuti in carriera (entrambi ad uno, cosa invece mai riuscita a Sinner).

Rune è un altro di quei giocatori nati con le stigmate del Predestinato. Siamo certi che molto a breve lo vedremo giungere nel cosiddetto olimpo nel tennis. Domani affronterà nel penultimo atto il padrone di casa Oscar Otte (numero 62 ATP). Comunque andrà, da lunedì, la piazza numero 70 che attualmente occupa nel ranking sarà solo un lontano ricordo.



Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply