Nadal si racconta: vi dico cosa penso della corsa al GOAT (e della rivalità con Djokovic)

0

Rafael Nadal ha rilasciato una bella intervista con la giornalista Christiane Amanpour della CNN dopo la vittoria al Roland Garros. Lo spagnolo ha voluto così parlare della sua rivalità con Novak Djokovic e la corsa al GOAT del tennis mondiale.

A tutto Rafa

Rafael Nadal ha vinto domenica il quattordicesimo Roland Garros della propria carriera, salendo così a quota 22 slam. In questi giorni sta rilasciando interviste con emittenti da tutto il mondo e, con una di esse (CNN), si è soffermato su due argomenti molto interessanti: la rivalità con Novak Djokovic e la corsa al GOAT del tennis mondiale.

Onestamente, non mi darebbe fastidio se Novak arrivasse a 23 slam e mi superasse. Credo che la mia felicità non cambierebbe affatto, nemmeno dell’uno per cento.

È difficile da dirlo di se stessi, ma mi sono sempre considerato una persona normalissima. Se sono riuscito a fare qualcosa io, secondo me possono riuscirci anche altre persone. Ovviamente, il record di 22 slam è qualcosa di molto più raggiungibile, in diversi potrebbero migliorarlo negli anni. Sono sicuro che questo accadrà. Al contrario, penso che sia più difficile raggiungere i 14 successi al Roland Garros.

La corsa al GOAT? Vi dico sinceramente che non mi è mai interessato nulla di questa cosa e non mi è mai passato per la testa di pensarci. Credo che non sia importante per me, ho raggiunto e avverato i miei sogni e questo giudico veramente importante per la mia carriera.

Capisco chiedere la cosa e che la stampa e le persone ci tengano molto alla corsa al migliore di sempre. So anche di aver scritto pagine importanti nella storia di questo sport e sono felice e onorato di averlo fatto. Essere il migliore di sempre, però, non mi interessa”.

Share.

Leave A Reply