spot_img
spot_img

Atp 250 Firenze, Cobolli lotta ma cede alla distanza: tre italiani su tre fuori nella prima giornata
A

Ci ha provato con tutte le sue forze Flavio Cobolli a rendere meno amara per il movimento azzurro la prima giornata dell’Atp 250 di Firenze. Ma purtroppo non ci è riuscito. Dopo le sconfitte di Francesco Maestrelli e Giulio Zeppieri, infatti, anche il ventenne romano (ma nativo proprio del capoluogo toscano) è caduto all’esordio della kermesse italiana, arrendendosi in tre set al temibile francese Coretin Moutet, numero 69 al mondo. Quest’ultimo, come spesso capita, durante il match si è reso protagonista di un vero e proprio show in negativo che ha costretto l’arbitro a comminargli due warning. Uno per comportamento antisportivo e l’altro per racket abuse. Non è stato questo, però, il motivo della resa di Cobolli, che nell’atto decisivo ha patito le fatiche dei primi due parziali nonché il peso di non aver chiuso la sfida quando ne ha avuto la possibilità.

Moutet batte Cobolli 4-6; 7-5; 6-4

Foto Instagram Federtennis

Ha impiegato più di due ore e mezza (2 h e 34 minuti) Moutet per superare il nostro Flavio al primo turno del torneo sul cemento indoor fiorentino: 4-6; 7-5; 6-4 il punteggio al termine di un incontro estremamente lottato. Ecco come è andata in sintesi.

La partita

Le fasi iniziali, un po’ come tutta la partita, sono state molto combattute ed altalenanti. Pronti e via, Moutet ha centrato il break in apertura, approfittando di diversi errori di Cobolli, impreciso nei suoi tentativi di mettere a segno dei colpi definitivi. Sotto 2-0, l’azzurro ha però reagito inanellando una serie di quattro giochi consecutivi che gli è valsa l’allungo sul 4-2. Poi altro ribaltone, con Moutet capace di riagganciare il giocatore nostrano in virtù di un break ottenuto a zero nel settimo game.

Al che, tuttavia, Cobolli non ha tremato e prima ha tenuto il servizio senza problemi e poi ha dato la spallata decisiva al parziale con un formidabile game in risposta: 6-4! Da segnalare delle giocate poderose di rovescio del romano, davvero ispiratissimo in situazioni di battaglia.

Alla ripresa delle ostilità, l’estenuante lotta è continuata e con essa lo spettacolo. Dopo due game abbastanza tranquilli, infatti, è andato in scena un altro festival del break, con Cobolli e Moutet che si sono scambiati la battuta due volte al termine di game molto concitati. L’azzurro, come nel primo set, si è trovato in vantaggio per 4-2 ma ha immediatamente subito il ritorno del francese dal carattere fumantino. A proposito, è stato proprio a questo punto della sfida che Moutet ha mandato in scena lo show che vi abbiamo raccontato ad inizio articolo. Uno show che evidentemente gli è servito per resettarsi a livello psicologico. Già, perché, dopo aver annullato due match point nel decimo game, ha poi vinto la seconda frazione per 7-5.

Nell’ultimo atto, un Cobolli molto provato dal punto di vista fisico e mentale ha abbassato di parecchio il livello del suo tennis. Alla fine, il giocatore transalpino si è imposto con un 6-4 maturato grazie ad un break nel settimo game.

Dove vedere l’Atp 250 di Firenze in TV e streaming

L’Atp 250 di Firenze è trasmesso in diretta TV in esclusiva su Supertennis, canale 64 del digitale terrestre e 212 di Sky. Lo streaming del torneo, invece, è visibile su supertennis.tv, SuperTenniX, Tennis TV e Sky Go.

>> I dieci migliori grip per le vostre racchette

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img