Atp Finals: Djokovic fa tre su tre, Medvedev pure. Il serbo vola, il russo saluta

0

Altra grande prestazione: tre affermazioni su tre. È un Novak Djokovic straripante alle Nitto Atp Finals 2022. Reduce dai successi perentori su Stefanos Tsitsipas e Andrey Rublev, il serbo ha sconfitto anche Daniil Medvedev, consacrandosi sempre di più come il principale favorito al titolo di Maestro. Qualificazione in semifinale da primo del girone meritatissima.

Poco da fare invece per Medvedev, il quale, nonostante l’ottima prova di oggi, tornerà a casa con il deludente bottino di zero vittorie su tre incontri disputati.

Nel penultimo atto sul cemento indoor torinese, Nole affronterà Taylor Fritz, americano numero 9 al mondo e secondo classificato del gruppo rosso.

Djokovic batte Medvedev 6-3; 6-7; 7-6

Atp Finals 2022, Novak Djokovic

Foto Ansa

Ha impiegato più di tre ore (3 h e 8 minuti) Djokovic per battere Medvedev alle Atp Finals 2022: 6-3; 6-7; 7-6 il punteggio al termine di un incontro estremamente combattuto e di altissimo livello. Ecco come è andata in sintesi.

La partita

L’inizio del match è stato subito contrassegnato da un game terminato ai vantaggi, con Djokovic che è riuscito a tenere il servizio nonostante la forte pressione di Medvedev. A quello d’apertura sono seguiti due giochi veloci, in cui entrambi i protagonisti non hanno rischiato praticamente nulla. Nel quarto game, invece, è stato un gran Nole in risposta a farsi pericoloso, ma anche il russo ha saputo uscirsene con grande sicurezza da una situazione che stava diventando per lui complicata.

Quinto gioco tutto a marca serba, mentre nel sesto si è registrata la prima palla break. Palla break che Medvedev ha prontamente annullato affidandosi al servizio. Identico copione nel settimo game, che ha visto Djokovic neutralizzare una chance di sorpasso in favore del russo.

Alla fine la spallata decisiva si è avuta nell’ottavo game, quando il ventuno volte campione slam ha approfittato di diversi errori gratuiti del moscovita per salire sul 5-3. Senza farsi pregare, Djokovic ha poi chiuso la prima frazione con un 6-3.

Al rientro in campo il confronto ha continuato a seguire lo stesso spartito, ed è stato l’equilibrio a farla da padrona. Nel terzo game Djokovic ha avuto una possibilità di mettere la pietra tombale sulla sfida, ma non ha saputo concretizzarla. Ciò è successo anche nel nono gioco, con Medvedev che si è salvato grazie a un bellissimo cross di dritto.

Nel decimo game, invece, è stato Medvedev ad avere l’opportunità di svoltare, ma Djokovic – pur soffrendo – è riuscito ad annullargli ben tre set point. Tanta battaglia, ma nessuno strappo e dunque si è giunti al tie-break. Qui l’ha spuntata il russo per 7 punti a 5.

L’atto finale della partita è stato sicuramente quello più combattuto. Medvedev ha immediatamente confermato la sua crescita costringendo Djokovic ai vantaggi nel game inaugurale, poi si è ripetuto nel settimo. La prima palla break, tuttavia, è stata in favore del nativo Belgrado, che però nulla ha potuto di fronte ai successivi ace inanellati dall’avversario.

Scampato il pericolo, Medvedev ha poi trovato la chiave per scardinare la difesa di un provatissimo Nole e gli ha strappato la battuta (determinante errore dritto Djokovic) dopo una lunghissima lotta durata ventidue punti. Ma si sa, guai a dare Djoker per morto. E infatti, presentatosi a rispondere per restare nel match, il serbo ha piazzato la zampata che gli è valsa il 5-5.

Undicesimo game, ancora battaglia con Medvedev a mettere pressione su Djokovic. Quest’ultimo, però, con grande generosità, è riuscito a risalire dallo 0-30 e a portarsi sul 6-5. Dodicesimo game, altra lotta tiratissima, che ha visto il russo raggiungere il tiebreak tenendo il servizio a 30.

Nel mini-parziale decisivo, Djokovic è salito letteralmente in cattedra, mentre Medvedev è crollato. Alla fine, il numero otto al mondo ha conquistato la vittoria imponendosi per 7 punti a 2.

Dove vedere le ATP Finals in tv e streaming

A detenere i diritti per la trasmissione in diretta di tutti gli incontri delle ATP Finals 2022 è Sky: gli abbonati alla TV satellitare potranno vedere tutte le partite sui canali Sky Sport 1 e Sky Sport Tennis (canali 201 e 205 del satellite e canali 472 e 482 del digitale terrestre). Per quanto riguarda la diretta streaming delle ATP Finals 2021, su SkyGo e su NOW TV sarà possibile vedere tutte le singole partite del torneo che vengono trasmesse anche da Sky. Inoltre, Rai Sport ha acquisito i diritti di trasmissione in chiaro per 3 anni (2021-2023) del miglior match di ogni giornata. L’incontro selezionato sarà trasmesso in diretta su Rai 2 alle ore 14 oppure alle ore 21 a seconda del programma. SuperTennis, infine, proporrà in chiaro una partita al giorno in differita e mostrerà tutti i dietro le quinte dell’evento.

>>> I dieci migliori grip per le vostre racchette

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply