Colpo di fulmine per Andy Murray: le sue parole sul padel
C

Andy Murray è stato visto sempre più spesso allenarsi e divertirsi con il fratello Jamie sui campi di padel del Regno Unito. Lo sport si sta sviluppando in tutto il mondo, tanto che nel 2022 sono stati costruiti ben 15000 campi in Europa e il pubblico di appassionati è arrivato a 25 milioni.

Le parole e gli investimenti di sir Andy

Murray, che ha scoperto il padel in giovanissima età quando si allenava in Spagna, ha voluto parlare alla CNN dello sport che sta contagiando tutti. Molto più semplice del tennis, attrezzatura acquistabile a buon mercato e regole basiche: ecco gli ingredienti che hanno catturato milioni di appassionati in tutto il mondo.

Credo sia un bellissimo sport. So per certo che molti ex tennisti, una volta ritirati, hanno iniziato a giocare per mantenersi in forma e perché non è poi così lontano dal tennis. Sono sicuro che diventerà sempre più grande. Penso che i circoli di tennis investiranno sempre più risorse per costruire campi da padel. In Spagna, per esempio, ci sono in ogni dove.

So che il mio ex coach Jonas Bjorkman, ex numero 1 del mondo in doppio e numero 4 in singolare, gioca sempre. Si è aperto diversi centri in Svezia. Feliciano Lopez, con cui ho condiviso il campo in doppio in diverse occasioni nel tour, sta giocando con continuità.

È stata un’opportunità poter investire in uno sport che mi diverte. È probabilmente lo sport che sta crescendo più velocemente nel mondo. Credo si avrà una domanda sempre maggiore di campi in tutto il pianeta.

Il padel è soprattutto uno sport per divertirsi con gli amici se pensiamo a paesi come la Spagna, la Francia o l’Italia. Per ora, invece, il World Padel Tour non è assolutamente seguito come il tennis, sport con una lunga storia e tradizione. Penso ci vorrà molto tempo prima che raggiunga questi livelli di popolarità.

Con mio fratello giochiamo spesso insieme, l’anno scorso l’abbiamo fatto in Australia prima dell’Australian Open”.

>>> I dieci migliori grip per le vostre racchette

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Articoli correlati

spot_img