Australian Open, sfida ad alta quota per Sonego al secondo turno

0

Secondo turno molto proibitivo per il nostro Lorenzo Sonego all’Australian Open 2023. Il torinese si troverà di fronte uno dei giocatori più pericolosi sul cemento: il polacco Hubert Hurkacz.

La partita che ci aspetta

Sonego, ad inizio 2023, non è riuscito a confermare le ottime sensazioni vissute nell’ultima Coppa Davis con l’Italia. L’azzurro era riuscito a vincere contro Frances Tiafoe e Denis Shapovalov sul cemento spagnolo di Malaga a fine 2022, ma nel 2023 i sorrisi in campo sono stati pochi.

L’esordio a Adelaide non è andato per il meglio. Eppure, Lorenzo ha giocato alla pari la partita nel primo Atp250 del South Australia contro Daniil Medvedev prima di arrendersi ad un problema fisico. Sensazioni molto meno positive, al contrario, nella sconfitta del secondo Atp250 contro Jack Draper (che ha dimostrato, però, tutto il suo valore anche contro Rafael Nadal a Melbourne).

Nell’esordio stagionale nell’Happy Slam, nonostante qualche difficoltà di troppo, è arrivata la prima vittoria dell’anno per Sonego contro Nuno Borges (76 63 67 61). Ovviamente, un avversario completamente diverso e dal passato molto meno vincente rispetto a chi si troverà di fronte al prossimo turno.

Hurkacz, al contrario, dopo alcuni mesi in sordina, è riuscito a vincere due partite (Stan Wawrinka e Alexander Bublik) alla United Cup prima dell’esordio comodo all’Australian Open. Il polacco, infatti, si è imposto per 3 a 0 su Pedro Martinez (76 62 62).

Domani si giocherà il settimo scontro diretto tra i due, con il nostro Sonego in vantaggio per quattro successi a due. Hubert, storicamente, sembra soffrire molto l’azzurro, ma lo scarso stato di forma di Lorenzo e la superficie favorevole potrebbe far pendere il pronostico in suo favore.

Il vincente sfiderà al terzo turno uno tra Taro Daniel e Denis Shapovalov.

>> I dieci migliori grip per le vostre racchette

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply