sabato, settembre 26

Head Graphene XT Radical S: recensione e scheda tecnica

0

Con un piatto corde di 102 pollici, leggermente più grande della media, la Head Graphene XT Radical S è una racchetta ideale per i giocatori di doppio. E’ uno dei migliori attrezzi a rete, dove si può sfruttare la sua manovrabilità, la sua leggerezza e il piatto corde pronunciato.

Ma non è una racchetta ideale solo per i doppisti e per il gioco a rete, perché è ottima anche per rispondere alle bordate degli avversari da fondo campo e ai servizi. La sua leggerezza consente un discreto anticipo, mantenendo un’uscita di palla piuttosto veloce e precisa.

La testa è sempre composta e reattiva, segue bene la traiettoria imposta dal braccio e difficilmente tende a scappare. Ciò si traduce nella possibilità di spingere senza problemi.

La struttura Graphene XT aumenta la solidità nel cuore della racchetta, per una migliore distribuzione della massa nella testa e nel manico. Una racchetta molto maneggevole, che la rende appetibile ad un ampio spettro di giocatori. La Head Graphene XT Radical S è il classico attrezzo all-round, con buone prestazioni in tutti i fondamentali.

E’ una delle racchette preferite dalle tenniste, la leggerezza e la maneggevolezza la rendono ideale per il pubblico femminile. Un mercato in crescita su quale Head ha puntato con Graphene XT Radical S.

Scheda tecnica

  • Piatto corde: 102 pollici
  • Peso telaio a nudo: 280 g
  • Bilanciamento a nudo: 32 cm
  • Lunghezza: 68.58 cm
  • Schema corde: 16×19
  • Profilo: 22-25-23 mm

Acquista subito la Head Graphene XT Radical S


Le 10 migliori racchette da tennis nel 2020. Per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply