martedì, settembre 29

Nick Kyrgios, appuntamento al 2021 (forse…)

0

Nick Kyrgios non ha mai sottovalutato l’emergenza sanitaria legata al Covid-19. Di lui ricordiamo iniziative molto importanti e simboliche prese in patria per aiutare i più deboli in pieno lockdown e le polemiche molto spinte nei confronti di Novak Djokovic, dell’organizzazione dell’Adria Tour e di tutti coloro che hanno preso sotto gamba la situazione.

Un atteggiamento da un certo punto di vista inaspettata da parte dell’australiano, che, a dispetto della sua storia e della sua immagine più comune, ha dimostrato una maturità invidiabile, specie se confrontata a quella (non) mostrata da colleghi molto più considerati di lui.

Ebbene, come ha detto lo stesso Kyrgios, alla luce di tutto questo “non è stato difficile decidere di ritirarmi dagli Us Open, vista la situazione sanitaria di queste settimane negli States, ma anche per rispetto nei confronti delle numerose vittime del Covid. E oltre a tutto questo ci sono le proteste legate alle ingiustizie e alla violenze, per cui non mi sembra davvero che lo sport possa essere messo in primo piano oggi in America”.

Altro discorso per gli eventi in Europa, per cui lo stesso Nick dice di “non essere sorpreso” della decisione di Nadal di non giocare a New York per dedicarsi alla preparazione del Roland Garros. Ma neanche in questo caso vedremo in campo l’australiano: “Non credo proprio che mi muoverà da casa per tutto il 2020. Approfitto di questa situazione per stare vicino alla mia famiglia e ai miei amici. Vedremo cosa succede a Melbourne con gli Australian Open. Anche da questo punto di vista sono abbastanza preoccupato…”.

Che dire, vedremo come andrà a finire. Solo il tempo ci dirà quale sarà l’evoluzione dell’emergenza sanitaria e quando potremo tornare alla normalità anche nel tennis.


Offerte del giorno

NINEBOT BY SEGWAY Ninebot E22E

Coollang, rilevatore di movimento per racchetta da tennis

Amazon Echo Spot – Sveglia intelligente con Alexa

Le 10 migliori racchette da tennis nel 2020. Per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply