Il nuovo business di Maria Sharapova

0

Dopo essersi ritirata dal circuito maggiore lo scorso anno, Maria Sharapova è più attiva che mai nel business. Il nuovo investito della russa è per Therabody, un’impresa per la cura del corpo.

La nuova vita di Maria

La Sharapova è diventata una businesswoman a tempo pieno e ha già ottenuto i primi successi. Ha lanciato la sua linea di caramelle, le Sugarpova, nel 2016 ed ora è pronta ad una nuova avventura con la Therabody. L’impresa si occupa della cura del corpo ed è già conosciuta tra gli sportivi, ma con il nome di Theragun. Il sistema è stato inventato dal Dr. Jason e si occupa di curare la tensione muscolare attraverso delle vibrazioni.

In una recente intervista con la CNBC, la cinque volte campionessa slam ha voluto specificare il motivo del suo interesse per l’azienda (già durante la sua carriera aveva avuto a che fare con Theragun).

Sono stata veramente fortunata ad avere un fisioterapista con me ventiquattro ore su ventiquattro durante gran parte della mia carriera professionistica. Si occupava di prendersi cura del mio fisico. Per le settimane in cui non mi poteva seguire mi ha consigliato Theragun.

Ho capito, da quando non sono più una professionista, che è impossibile avere un fisioterapista sempre al mio fianco. Così, quando il Dr. Jason ha inventato uno strumento che potevano usare tutti comodamente dalla propria casa, ho capito l’impatto che avrebbe potuto avere nella società.

La salute e il benessere fisico sono molto importanti per me. Ho fatto di tutto per prendermi cura del mio corpo quando ero una professionista. Ho cercato di recuperare sempre bene dagli infortuni e attivavo il corpo prima degli impegni sul campo… è proprio per questo che, appena ho avuto la possibilità di unirmi a Therabody, non ci ho pensato due volte”.


Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply