Thiem contro Zverev, il match “totale” tra due amici diventati grandi

0

Oggi alle 16 andrà in scena la prima semifinale del Mutua Madrid Open 2021. Di fronte ci saranno Alexander Zverev e Dominic Thiem, rispettivamente sesta e quarta forza del ranking Atp. Due grandi campioni, protagonisti del presente e (sicuramente) del futuro del tennis mondiale.

Ma, oltre ad essere i più accreditati alla vittoria finale del titolo, Zverev e Thiem rappresentano anche altro. Infatti, nonostante tra Alexander e Dominic ci sia una differenza d’età di quattro anni, i due hanno iniziato a scardinare assieme passo dopo passo il dominio dei big three. Andandosi a consacrare nel tempo come i capiscuola delle next gen.

ALEXANDER ZVEREV – Il tennista di Amburgo di origini russe classe ‘97 annovera nel suo curriculum 23 finali in tornei Atp. 14 le ha vinte, mentre 9 le ha perse. I suoi risultati più significativi li ha ottenuti sul cemento e proprio sulla terra rossa. In particolare, Sasha ha vinto l’edizione del 2018 della competizione madrilena. Indovinate contro di chi? Ovviamente su Dominic Thiem. Ma il suo successo più importante in assoluto è sicuramente quello alle Atp Finals del 2018.

DOMINIC THIEM – L’austriaco, nato in una cittadina a sud di Vienna nel 1993, vanta 17 trionfi nel circuito maggiore, di cui uno Slam: gli Us Open nella scorsa stagione. Contro chi ha vinto la finale a New York? Scontato, proprio contro Alexander Zverev. Le altre tre finali disputate in un major, invece, Thiem le ha perse entrambe contro Nadal al Roland Garros e contro Djokovic agli Australian Open.

TENNISTI (QUASI) TOTALI

Zverev e Thiem sono due giocatori che hanno dimostrato, come dicevamo, di saper giocare divinamente sia sul cemento che sulla terra battuta. Sull’erba, invece, non hanno mai convinto pienamente. Ad esempio, a Wimbledon non sono mai arrivati oltre il quarto turno.

Scopriamo le loro caratteristiche principali.

CARATTERISTICHE ZVEREV – Produce colpi piuttosto fluidi e puliti: un rovescio (bimane) naturale ed estremamente efficace accompagnato da un dritto altrettanto micidiale. Alto quasi due metri, possiede una prima di servizio potentissima, mentre la seconda ama giocarla insidiosa e precisa. Ciò che più lo caratterizza, però, è il notevole gioco di gambe, soprattutto in rapporto alle lunghe leve, che gli consente accelerazioni ed anticipi in ogni parte del rettangolo di gioco.

CARATTERISTICHE THIEM – Adotta un ottimo rovescio a una mano che è in grado di giocare con notevole potenza ricavandone diversi punti vincenti. Solido di costituzione, alto 1 metro e 85 cm, ha un servizio molto preciso e una grande mobilità. Inoltre è dotato di un ottimo dritto, e ha nell’intelligenza tattica e nella tenuta mentale i suoi tratti distintivi. Nella stagione 2016 ha completato il suo processo di maturazione, che lo ha portato a perfezionare la fase difensiva da fondo campo, come si è evinto dagli ottimi risultati ottenuti al Roland Garros. Successivamente ha aumentato la potenza e l’incisività del servizio e ha iniziato a giocare con regolarità variazioni di gioco quali slice, smorzate e discese a rete.

LA SEMIFINALE DI MADRID

Quello di oggi sarà il primo incrocio stagionale tra i due, nonché l’undicesimo confronto in assoluto. Zverev è arrivato a questo punto del torneo battendo Nishikori, Evans e Nadal, ai quali non ha lasciato neanche un set. Thiem ha superato Giron, De Minaur ed Isner.

Tra Zverev e Thiem (complice il fatto che l’austriaco è reduce da uno stop di un paio di mesi) il favorito è il venticinquenne tedesco. Ma andiamo a vedere tutti i precedenti testa a testa.

I PRECEDENTI – GUIDA THIEM CON 8 SUCCESSI, SOLO DUE VITTORIE PER ZVEREV

2016 – Quattro sfide: 3 vittorie per Thiem, 1 vittoria per Zverev. I successi dell’austriaco sono arrivati tutti sulla terra rossa (Monaco, Nizza, Roland Garros). L’unica soddisfazione del tedesco, invece, sul cemento di Pechino.

2017 – Un solo confronto, vinto da Thiem sul cemento di Rotterdam

2018 – Due incontri disputati, una vittoria ciascuno. Significativo il fatto che dopo essersi battuti sono entrambi arrivati fino in fondo alla competizione. Infatti, Alexander, dopo aver sconfitto Thiem, si involò verso la conquista proprio del Mutua Madrid Open. Mentre Dominic, dopo aver mandato a casa il tedesco, arrivò fino in finale al Roland Garros.

2019 – Unico incrocio stagionale: le Atp Finals di Londra (cemento). Vittoria di Thiem in due set.

2020 – Due testa a testa. In primis le semifinali degli Australian Open: trionfo di Thiem, che vince in rimonta dopo aver lasciato il primo parziale all’avversario; L’ultima sfida (ma non per importanza) è stata l’epica finale di qualche mese fa agli Us Open, dove sempre in rimonta (era sotto 2 set a 0) Thiem è riuscito a conquistare il suo primo ed unico titolo Slam, contro uno Zverev sprecone ed incredulo a fine match.

QUOTE

Secondo i bookmakers, come dicevamo poc’anzi, Zverev è leggermente favorito sul suo rivale. La vittoria del tedesco è quotata tra l’1.66 e l’1.70. Mentre quella di Thiem tra il 2.12 e il 2.20.

SET BETTING

2-0 Zverev: quota 2.50

2-1 Zverev: quota 3.70

2-0 Thiem: quota 3.30

2-1 Thiem: quota 4.40

Zverev vince almeno un set: quota 1.25

Thiem vince almeno un set: quota 1.40

Zverev vince il primo set e poi vince il match: 2.00

Zverev vince il primo set e poi perde il match: 8.85

Thiem vince il primo set e poi vince il match: 2.60

Thiem perde il primo set e poi perde il match: 7.52

DOVE VEDERE LA PARTITA IN DIRETTA TV E IN STREAMING

Il torneo spagnolo, come tutti quelli di categoria Masters 1000, sarà trasmesso in diretta da SKY Sport e sarà visibile in streaming su Sky Go.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply