Vademecum del tennista: tutto ciò che c’è da sapere sulle impugnature

0

Esistono diversi tipi di Impugnature, in base al colpo che si vuole eseguire, che sia un servizio, un diritto, un rovescio, una volée, uno smash o un back è necessario variarle. In generale, possiamo dire che non esiste “l’impugnatura assoluta”,  quella che offre le migliori sensazioni è quella più idonea, quindi possiamo definirla “del tutto personale”. Ogni singola impugnatura ha determinate caratteristiche che la rendono adatta a situazioni di gioco diverse e risultati differenti. Il tipo che si sceglie di utilizzare varia in base alle caratteristiche personali di ogni tennista e talvolta anche da precise scelte tecniche e tattiche. In base al colpo ed alla situazione di gioco si possono evidenziare vantaggi e svantaggi nell’esecuzione.

Impugnatura per il Servizio, le Volèe e lo Smash : E’ decisamente la “Continental” detta anche “Impugnatura a Martello”, utilizzata oltre che nei colpi sopra elencati anche nel Rovescio in Back e nel tennis del passato veniva utilizzata anche per eseguire il diritto. E’ una impugnatura con la quale si riesce ad eseguire solo colpi piatti, molto difficilmente si riesce ad ottenere rotazione.

Per ottenerla occorre immaginare di impugnare in mano un martello, quindi con la base dell’indice e l’ipotenar entrambi sulla faccia n°2 del manico. In questo modo si verrà a creare una “V” sullo spigolo tra i lati 1e 8 del manico in modo da ottenere il piatto corde perfettamente ortogonale rispetto alla pallina.

            VANTAGGI SVANTAGGI
. Nel servizio permette ad avambraccio e polso di colpire la palla con potenza e senza flessioni innaturali.                 . Nel gioco a rete permette di usare una sola impugnatura (volèe di diritto/rovescio, smash) risparmiando tempo.
. Ottima per tagliare la palla sia sul servizio che nel Back.
. Non adatta al gioco da fondo campo.                                     . Difficoltà nell’ottenere buone rotazioni in top-spin.

 

Impugnature per il diritto

Impugnatura Eastern : E’ la più semplice, quella che viene spiegata per l’esecuzione del Diritto, è l’impugnatura classica che facilità sia l’esecuzione del colpo piatto che quello con rotazione in Topspin non eccessivamente esagerato. Perfetta per rispondere alle palle basse. Per ottenerla, la base dell’indice dev’ essere posizionata sulla sezione 3 del manico.

VANTAGGI SVANTAGGI
. E’ l’impugnatura più semplice per giocare il diritto.
. Ideale sui colpi piatti (ottima precisione e potenza).
. Corrispondenza perfetta del piatto/corde al palmo della mano.                                                                                       . Risulta semplice passare dalla Eastern alla Continental.
. Su scambi prolungati è più probabile fare errori.                          . Scarsa efficacia sulle palle alte.                                                . Poca attitudine all’esecuzione di colpi carichi di rotazioni.

 

Impugnatura Semi-Western : Poichè l’impugnatura Eastern serve per impattare la palla con rotazione, con il passar del tempo, sempre più tennisti professionisti hanno spostato l’indice verso altri lati dell’ottagono modificandola in impugnatura “Semi-Western” . nel tennis moderno è divenuta la più utilizzata nel circuito ATP, preferita dalla maggior parte di chi ama il gioco da fondocampo. Rispetto alla Eastern, il punto d’impatto avviene ancora più avanti rispetto al corpo, permettendone un maggior controllo senza perdere potenza e precisione, risultando più semplice colpire sia di piatto che in topspin, facilitando il classico diritto con il “Movimento a Tergicristallo” (ad impatto avvenuto, il braccio-racchetta effettua un movimento ad arco muovendosi da destra, verso sinistra). Per ottenerla, la base dell’indice dev’ essere posizionata sulla sezione 4 del manico.

VANTAGGI SVANTAGGI
. Consente di generare colpi carichi di rotazione.                . Maggiore Topspin rispetto alla Eastern.                                 . Possibilità di ricerca di angolazioni più strette.
. Maggiore controllo della palla durante scambi ad alta velocità e maggior controllo sulle palle alte.
. Poca spinta ed efficacia sulle palle lente.
. Difficoltà di esecuzione su palle basse.                      . Difficoltà del passaggio alla Continental per l’esecuzione di eventuali Volèe.
. E’ necessario avere gambe allenate per andare bene sotto alla palla.

 

Impugnatura Western: E’ quella più estrema, di conseguenza la meno utilizzata. Permette di effettuare rotazioni notevoli con l’impatto della palla ancor più in avanti rispetto alla “Semi-Western”.

Utilizzata dagli amanti della Terra Rossa i cosiddetti “Terraioli” è l’impugnatura che più di tutte permette di dare rotazione con notevole Top-Spin con  il vantaggio di essere efficace nella risposta a colpi potenti e con rimbalzo elevato, aiutando anche ad impattare colpi sopra il livello della spalla. Per ottenerla, la base dell’indice dev’ essere posizionata sulla sezione 5.

VANTAGGI SVANTAGGI
. Ideale per gli amanti delle rotazioni estreme in Top-Spin.
. La palla passa molto alta rispetto alla rete.
. Impossibilità di colpire colpi piatti.
. Probabilità di giocare colpi poco profondi.                          . Difficoltà di passare velocemente ad altre impugnature.
. Difficoltà nel colpire palle basse.

 

Impugnature del rovescio ad una mano

Impugnatura Eastern : Si utilizza sia con i “colpi piatti” che con quelli con un leggero “Topspin”. L’impatto sarà davanti al piede anteriore ad un’altezza tra il ginocchio e la vita. La Eastern di rovescio è ideale per eseguire colpi piatti con grande potenza e raggiungere le palle basse. Si ottiene posizionando il polpastrello del dito indice sul lato numero 1 afferrando il resto del manico.

VANTAGGI SVANTAGGI
.  Risulta semplice colpire piatto o generare un lieve Topspin.                                                                                              .  Il polso resterà stabile e solido all’impatto. .  Può non essere agevole colpire palle alte.
.  Può non essere semplice generare un topspin elevato.

 

Impugnature Semi-Western : Ideale per il rovescio ad una mano carico di Topspin. L’impatto sarà sempre davanti al corpo, ma più alto rispetto all’impugnatura Estern. È l’antagonista del diritto Western, ideale per colpire le palle alte ed effettuare ottimi Topspin.  Si ottiene posizionando il polpastrello del dito indice sul lato 6.

.  Risulta semplice generare colpi con elevato Topspin.                                                                                              .  Consente di colpire su piani di impatto più elevati. . Il cambio di impugnatura non è agevole.
. Difficoltà nel generare colpi piatti.                                         . Impugnatura non ideale per palle basse.

 

Impugnature del rovescio a due mani

E’ il rovescio più eseguito nel circuito ATP e WTA, soprattutto dalle donne. Sono 2 i modi per impugnare la racchetta ed eseguirlo:

  1. Mano Sinistra : Eastern di Dritto –  Mano Destra : Continental

VANTAGGI SVANTAGGI
.  Movimento poco compatto ed il tronco aiuta nella spinta del colpo. . Difficoltà nel generare colpi in Topspin, se non si usano i polsi.

 

  1. Mano Sinistra : Eastern di Dritto – Mano Destra : Eastern di Rovescio

VANTAGGI SVANTAGGI
. Le braccia sono più distese con questa impugnatura quindi c’è una spinta minore del tronco.                                                                    . Risulta più semplice generare colpi in Topspin.                                                                                              . L’impatto è più davanti al corpo rispetto precedente impugnatura. . Si genera un rovescio meno penetrante visto che è più semplice generare Topspin.

Consiglio : Non cercate l’impugnatura estrema che vi porti a generare un colpo carico di rotazione, ma cercate la vostra impugnatura, quella in grado di offrivi le sensazioni migliori portandovi a giocare il tennis nel modo più naturale e semplice possibile.


Domenico Bruno – GPTCA International Tennis Coach

Share.

Leave A Reply