ATP 500 Dubai, Sinner cambia marcia: partita perfetta, annichilito Murray

0

Strepitoso Jannik Sinner all’ATP 500 di Dubai 2022: battuto Andy Murray in due set. L’azzurro, reduce dall’esordio vincente (ma non convincente) contro Davidovich Fokina, ha offerto una prestazione solida, a tratti maestosa, guadagnandosi meritatamente i quarti di finale del torneo. Il suo prossimo avversario sarà l’amico polacco Hubert Hurkacz.

Il match: Sinner batte Murray 7-5; 6-2

Foto Twitter ATP Tour

Ha impiegato poco più di un’ora e mezza (1h e 45 minuti) Jannik Sinner per superare l’ostacolo Andy Murray: 7-5; 6-2 il risultato finale. Ecco la sintesi della partita.

La partita – Tanto equilibrio nelle fasi iniziali del match. Sinner prova a rompere gli indugi nel quinto game, ma non riesce a sfruttare le due chance di break concessegli da Murray. Successivamente, la partita fila veloce fino all’undicesimo gioco, quando l’azzurro prima si guadagna tre occasioni per il sorpasso e poi le effettua senza battere ciglio. Con altrettanta decisione, quindi, Jannik chiude il parziale d’apertura sul 7-5.

Al rientro in campo Sinner parte subito forte, centrando il break (il secondo consecutivo) nel primo game grazie anche a due dropshot sontuosi. In seguito, il ventenne altoatesino sale letteralmente in cattedra e spinge alle corde il britannico: nel quinto gioco arriva un altro break, quello che mette la pietra tombale sull’incontro. Alla fine, l’azzurro, si conquista definitivamente l’accesso ai quarti dell’ATP 500 di Dubai con un 6-2.

Prestazione quasi perfetta di Jannik Sinner, il quale ha ottenuto il successo senza offrire palle break. Il suo prossimo avversario sarà l’amico Hubert Hurkacz, polacco, undicesima forza del ranking mondiale.

Le statistiche del match di Sinner

Ace: 4
Doppi falli: 1
Percentuale prima di servizio: 70%
Percentuale punti prima di servizio: 83%
Percentuale punti seconda di servizio: 41%
Palle break salvate/concesse: 0/0
Punti vinti in risposta alla prima: 21%
Punti vinti in risposta alla seconda: 53%
Palle break vinte: 3/10
Punti vinti al servizio: 70%
Punti vinti in risposta: 45%

Le statistiche del match di Murray

Ace: 7
Doppi falli: 5
Percentuale prima di servizio: 46%
Percentuale punti prima di servizio: 79%
Percentuale punti seconda di servizio: 34%
Palle break salvate/concesse: 7/10
Punti vinti in risposta alla prima: 18%
Punti vinti in risposta alla seconda: 53%
Palle break vinte: 0/0
Punti vinti al servizio: 55%
Punti vinti in risposta: 30%

Dove vedere l’ATP 500 di Dubai in tv e streaming

L’ATP 500 di Dubai 2022 sarà visibile in TV, in chiaro, su Supertennis (canale 64 del digitale terrestre). Inoltre, il torneo sarà trasmesso, previo abbonamento, su Sky Sport Uno e su Sky Sport Tennis (canali 201 e 205 di Sky). Per quanto riguarda lo streaming, sarà possibile seguire l’evento su Sky Go, NOW e Supertennix.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply