martedì, Ottobre 27

Respirazione e tennis, il binomio vincente che può cambiare una prestazione

0

La terapia della respirazione è una delle tecniche più efficaci, utilizzate soprattutto in oriente, per rivitalizzare il corpo, la mente e mantenere uno stato di salute e benessere. La filosofia yoga sostiene che il respiro sia una manifestazione fisica dell’energia (Prana) che da la possibilità di vivere e respirare.

Respirare correttamente ha molti vantaggi fisici

  • Migliora la funzionalità cardiovascolare e polmonare
  • Aumenta l’ossigenazione dei tessuti e la funzionalità del sistema linfatico
  • Aiuta a rilassarsi, attenuando le tensioni del corpo
  • Combatte la stanchezza
  • Rinforza il sistema immunitario e rilascia sostanze chimiche che favoriscono la buona salute
  • Migliora la postura della colonna vertebrale

Ma tutto questo cosa c’entra con il tennis?

 Questi benefici hanno un grande impatto  sul fisico e sulla nostra componente mentale. In particolare le tecniche di respirazione:

  • Aiutano ad agire con determinazione
  • Favoriscono la tranquillità mentale anche nei momenti stressanti (come durante una partita o un allenamento dove non si riesce a raggiungere il proprio obiettivo facilmente)
  • Permettono il mantenimento della lucidità, la sensazione di pensare in maniera chiara e il livello di concentrazione
  • Aumentano l’energia nel corpo
  • Favoriscono un maggior controllo di se stessi

Proprio per questo motivo imparare a respirare correttamente in campo e fuori è fondamentale per gli atleti.

Praticare tecniche di respirazione prima, durante e dopo la gara può aiutarti ad aumentare la tua performance e gestire al meglio le tue emozioni.

Nel tennis l’importanza della respirazione è molto evidente anche in campo. I tennisti durante la prestazione emettono molti suoni.

Prima di colpire inspirano ed espirano all’impatto con la palla emettendo suoni come “oooo” “aeee”, oppure “eee”. Espirare all’impatto con la palla bilancia lo sforzo. L’espirazione infatti è associata al sistema parasimpatico.

Esercitati anche tu: concentrati ad emettere il suono mentre colpisci la palla. Può sembrare facile ma modificare le nostre abitudini è una cosa molto complessa. Questo esercizio ti richiederà molta concentrazione.

Non riesci ad emettere dei suoni? cerca di espirare “buttando” fuori l’aria all’impatto con la palla.

L’esercizio ha maggiori benefici per il corpo se viene privilegiata una respirazione diaframmatica. Guarda questo video ed impara a respirare utilizzando il diaframma.

Può essere che anche tu, come molti tennisti, utilizzi già per conto tuo tecniche di preparazione mentale e respirazione. Continua ad eseguire le tue tecniche e i tuoi esercizi, l’importante è che siano efficaci.

Chiediti: come respiro quando sto per servire? quando sono agitato? quando sono senza energie? Noti delle differenze?

Ci vediamo nel prossimo articolo con alcune tecniche di respirazione.

Stay tuned!

Il team Perform-Up

 


Sarah Noemi Bonomi

Psicologa del Benessere esperta in Psicologia Positiva.
Certificata in Colloquio Motivazionale.
Lavora come Psicologa, Mental Coach (F.I.T.),  Docente e Trainer di Psicologia Positiva per Enti e società del terzo settore.
Il suo obiettivo è aiutare le persone a promuovere il benessere psicologico in tutte le fase della vita.

www.sarahbonomi.it


Sara Bordo

Mental Coach Psicologa del benessere ed esperta in tecnologia positive, ha un Master in Psicologia dello sport. Preparatrice mentale FIT. Ideatrice della prima applicazione di mental training: PERFORM-UP TENNIS. Lavora in diverse società sportive e segue atleti di alto livello. Studia come potenziare le abilità mentali degli atleti attraverso il training cognitivo.

www.sarabordo.com

 

>>> QUI TUTTI GLI ARTICOLI A CURA DI SARA BORDO E SARAH NOEMI BONOMI <<<

Share.

Leave A Reply