Shapovalov abbandona il sogno Finals. Per Berrettini ora è corsa a due

0

Denis Shapovalov, dopo la cocente sconfitta con Jurij Rodionov all’esordio del Vienna Open (6-4 7-5), ha annunciato che non giocherà a Parigi-Bercy. Il canadese lo scorso anno si era arreso in finale a Novak Djokovic nell’ultimo master1000 della stagione. Con il forfait di quest’anno, Shapo è ufficialmente fuori dalla lista dei giocatori che saranno impegnati nelle Atp Finals.

Le occasioni non sfruttate

Oltre al canadese, anche Kei Nishikori non prenderà parte al master parigino dopo essersi ritirato a Vienna contro Dominic Thiem. Al loro posto subentrano Nishioka e Simon.

Il forfait sa tanto di occasione non sfruttata, vista la mancata presenza di Diego Schwartzman a Vienna e la ghiotta opportunità di fare punti. In precedenza, Denis si era arreso agli ottavi a Colonia e in semifinale a San Pietroburgo contro uno dei suoi più accesi rivali alla corsa a Londra, Andrei Rublev.

Shapovalov aveva illuso tutti al ritorno sul circuito, con i quarti agli US Open e le semifinali a Roma, prima della grande sconfitta al Roland Garros contro Carreno Busta e i problemi delle ultime settimane.

A Parigi si giocheranno il tutto per tutto per l’ultimo posto alle Finals Diego Schwartzman e il nostro Matteo Berrettini, con il primo favorito dal vantaggio di punti in classifica di circa 400 punti.

Le 10 migliori racchette da tennis per cominciare (per bambini, ragazzi e adulti)

 

Share.

Leave A Reply